SOLIDARIETA' ROVIGO Faedesfa onlus è intervenuta dopo il furto alla scuola Sant'Antonio di via Montessori: la loro festa non sarà rovinata

I ladri non rovinano la Pasqua ai bimbi: nuove uova

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Il furto dei soldi raccolti aveva colpito Rovigo, dal momento che le vittime erano i bimbi della scuola dell'infanzia di via Montessori (LEGGI ARTICOLO), che così rischiavano di vedere la propria Pasqua, e tutto il proprio impegno per partecipare al progetto benefico, rovinati. Per fortuna, non è andata così...



Rovigo (Ro) - Sono state consegnate le uova pasquali di Faedesfa Onlus alla scuola dell’infanzia “Sant’Antonio” di via Montessori a Rovigo. Scuola del capoluogo che qualche settimana fa venne derubata: i ladri nella notte portarono via i soldi dei bambini raccolti dalle maestre per le donazioni da consegnare all’associazione benefica frattense.

 E così, nonostante il furto subìto dalla scuola, che fa parte dell’Istituto Comprensivo Rovigo 1, il direttivo di Faedesfa Onlus ha deciso ugualmente di donare le uova ai piccoli alunni. “A pochi giorni dalla Santa Pasqua non potevamo e non volevamo togliere un sorriso a nessun bambino - ha dichiarato Marina Faedo, responsabile del progetto 'Faedesfa per la scuola' – per questo abbiamo deciso di consegnare le uova ai bambini senza fare nessuna differenza”.

 Ogni alunno potrà così scartare il proprio uovo di Pasqua. Circa una quarantina le uova con la carta verde, con il simbolo di Faedesfa, che sono state consegnate ai piccoli della scuola di via Montessori da Marina Faedo e dal socio e membro del direttivo, Giancarlo Zanon. Grande soddisfazione è stata espressa anche dagli insegnanti e dalla dirigente dell’istituto Maria Rita Pasqualini. Faedesfa, la Onlus del terzo settore operativa dal 2011, da diversi anni in occasione della Pasqua, attiva il progetto “Faedesfa per la scuola”. 

Progetto in cui una parte del ricavato delle donazioni delle uova di pasqua, che hanno un prezzo simbolico di 6 euro all’una, rimane alla scuola per l’acquisto del materiale didattico di cui necessita l’istituto. Carta, pennarelli, quaderni piuttosto che tablet, computer o altro materiale: i soci di Faedesfa provvedono ad acquistare quello di cui la scuola ha bisogno. E anche l’asilo “Sant’Antonio” oltre alle uova riceverà il materiale didattico, donato dalla Onlus polesana nonostante il furto messo a segno ai danni dei bambini e del loro futuro.   

11 aprile 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Cooking Chef Academy 730x90