TEMPLARI ROVIGO Come già avevano fatto per Natale, anche in occasione della nuova ricorrenza la Nova Militia Christi ha eseguito una imponente raccolta alimentare, con il ricavato consegnato ai sacerdoti

Per Pasqua, due tonnellate di solidarietà

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Una attività meritoria, quella dei Templari della precettoria di Rovigo, che ancora una volta si schierano a fianco dei meno fortunati, fornendo ai sacerdoti del Polesine prodotti alimentari con i quali aiutare i bisognosi



Rovigo – I Cavalieri templari della Nova Militia Christi della Precettoria di Rovigo, così come avevano fatto e  promesso durante il Natale, per la Pasqua si rischierano di nuovo a fianco degli ultimi, consegnando direttamente 2000 chili di generi alimentari, frutto della generosità dei Cavalieri e delle Dame di Rovigo. 

A beneficiare dell’importante progetto solidale dei Templari sono stati alcuni sacerdoti polesani come don Virgilio Poletto, che assiste e sostiene famiglie in stato di bisogno dell’unità Pastorale di Ca’ Emo, Fasana e Botti Barbarighe e don Peter Onyenso Parrocchia di S. Giovanni Nepomuceno di Fenil del Turco, a sostegno delle attività caritatevoli e delle famiglie che sostiene quotidianamente;  una casa famiglia di Padova, gestita da Suor Miriam,  che ospita e assiste bambini, ragazze madri e famiglie in difficoltà e infine, alcune famiglie polesane in difficoltà assistite direttamente dalla confraternita.

“Per queste festività abbiamo scelto di essere a fianco dei fratelli meno fortunati, su tutti bambini e anziani poveri, soli, abbandonati e malati, vittime privilegiate della povertà – commenta Raffaele Mautone, Precettore di Rovigo – con un importante progetto solidale, nel tentativo di alleviarne le condizioni almeno per la Pasqua intervenendo direttamente o indirettamente,  sostenendo l’attività di alcuni sacerdoti che aiutano le famiglie in difficoltà.  Il nostro progetto per la Pasqua si concluderà sabato prossimo, la vigilia della Pasqua,  con la visita e lo scambio di auguri con i nostri amici anziani ospiti dell’Iras”.

La Precettoria di Rovigo è da sempre attiva nelle attività solidali. Lo scorso Natale i Templari rodigini consegnarono 3500 chili di generi alimentari nel Polesine e, nel corso del 2016 e nei primi mesi del 2017,  hanno organizzato 85 piccoli interventi a sostegno di famiglie polesane in difficoltà. Sono pure intervenuti direttamente e più volte, nei comuni terremotati del Lazio, Marche e Umbria.

11 aprile 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe