SCUOLA VILLANOVA DEL GHEBBO (ROVIGO) La Ciscra Spa ha aperto le porte dell'azienda ai ragazzi della scuola media monsignor Porta: una lezione speciale, diversa e affascinante

La magia della grafica incanta gli studenti

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Una lezione speciale, per toccare con mano quanto avviene in una ditta che si occupa di grafica


Villanova del Ghebbo (Ro) - La Ciscra Spa di Villanova del Ghebbo ha aperto le porte della propria azienda alle ragazze e ai ragazzi della scuola media Monsignor Porta di Villanova del Ghebbo.

Una iniziativa arrivata in risposta al progetto che il Comune di Villanova del Ghebbo e l'istituto comprensivo di Fratta Polesine stanno  sviluppando sul tema della conoscenza ed approfondimento del territorio e delle aziende ivi operanti, anche perché un territorio senza la creatività aziendale faticherebbe a vivere.

La Ciscra, con tutto il proprio organico - dal direttore generale agli operai delle linee produttive - ha prontamente aderito al progetto, conquistando l'interesse di tutta la scolaresca ipnotizzata dalla tecniche grafiche che sono alla base della lavorazione industriale dell'azienda polesana. La direzione aziendale ha presentato i 50 anni di storia dell'azienda, partita nel 1966 da un piccolo stabilimento locale che poi grazie alla stretta collaborazione con le ex casse rurali  ed artigianali, oggi banche di credito cooperativo, ha visto la Ciscra diventare un polo industriale di interesse nazionale.

L'era dell'elettronica e del digitale ha portato dei cambiamenti che gli allievi della scuola media hanno davvero "toccato con mano". Tutto ciò che si vede in un'applicazione degli utilizzatissimi smartphone ha dietro una lavorazione fisica fatta di linguaggi, programmi ed immagini  da conoscere perfettamente. Quindi la scuola dei libri e della conoscenza delle arti e delle tecniche,che si apprendono durante   le ore di lezione, diventa essenziale ed importantissima per elaborare immagini, per essere creativi, cioè dotarsi di strumenti culturali.

Il messaggio però finale è che il lavoro per produrre del valore per la società e per i singoli individui deve svolgersi all'interno di un'azienda intesa come un'orchestra, dove ciascuno suona al meglio il proprio spartito in collaborazione con gli altri colleghi. Il risultato finale sarà simile all'opera sinfonica, connotata da creatività, bellezza ed utilità per tutti. 

L'amministrazione comunale e l'istituto comprensivo di Fratta Polesine ringraziano la Ciscra, sempre vicina alle esigenze del territorio, anche per il presente donato ai ragazzi, un "maialino" per riporre i propri risparmi. 

 

12 aprile 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a luglio 2017