IL CASO A PORTO VIRO (ROVIGO) Il Tar dà ragione alla società Spv 2006, validi i due decreti ingiuntivi: o il Comune paga entro 40 giorni o la Prefettura nominerà un funzionario che lo faccia. A meno di nuovi ricorsi...

Che botta per il Comune: deve pagare 220mila euro

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Pare essere arrivato a un epilogo, a meno di ulteriori impugnazioni, il contenzioso aperto tra il Comune di Porto Viro e la società Spv 2006, incentrato su lavori al cimitero di Contarina. Pare proprio che a stretto giro di posta il Comune dovrà pagare 200mila euro



Porto Viro (Ro) - I decreti ingiuntivi sono validi e il fatto che il Comune di Porto Viro abbia ottenuto la sospensione di un pignoramento non ha nulla a che fare con la sussistenza del debito. Così che o il pagamento avverrà entro 40 giorni dalla sentenza del Tar, pronunciata nei giorni scorsi, oppure la Prefettura nominerà un funzionario che provveda al pagamento entro i 30 giorni successivi.

Si parla di una somma complessiva di 220mila euro, frutto di due decreti ingiuntivi divenuti effettivi, uno da 165mila euro o l'altro da 55mila euro. La vicenda va inserite nella questione dei lavori al cimitero di Contarina.

Tutto comincia, secondo questa ricostruzione dei fatti, quando la società Spv 2006 ottiene l'affidamento, in project financing, dei lavori per la costruzione e la gestione del cimitero di Contarina, con un contratto del 2006. A maggio 2015, però - secondo la ricostruzione della vicenda operata dal Comune di Porto Viro - la società presenta domanda di ammissione al concordato preventivo, perdendo di fatto i requisiti per proseguire nell'affidamento.

In seguito però la società parte con una serie di atti ingiuntivi nei confronti del Comune di Porto Viro, col quale ritiene di vantare crediti, laddove invece l'amministrazione comunale riteneva  che Spv avesse debiti nei confronti della sua città. 

Ora arriva la decisione dei giudici del Tar, che hanno accolto la richiesta di Spv di imporre il pagamento al Comune di Porto Viro, nel frattempo commissariato e affidato al vice prefretto vicario Carmine Fruncillo.

14 aprile 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Musikè fondazione cariparo 730x90