IL CASO A ROVIGO Il 10 marzo scorso i vigili del fuoco erano intervenuti allo scolo Ramostorto con le barriere antisversamento. Ma non sta certo a loro rimuoverle e ora bloccano solo la sporcizia

Dopo 40 giorni lo scolo ancora non è stato ripulito

Seren automobili affiliazione fino a luglio 2017

Loro, come al solito, hanno eseguito perfettamente il loro compito, risolvendo nell'immediatezza una situazione non semplice: uno sversamento di idrocarburi nello scolo Ramostorto, vicino al polo natatorio di Rovigo (ovviamente estraneo alla vicenda dello sversamento). Ma probabilmente qualcun altro non è stato altrettanto inappuntabile, visto che le barriere assorbenti sistemate in quella occasione sono ancora lì, pur avendo ormai esaurito il loro compito


Rovigo - I vigili del fuoco le hanno sistemate, nel pieno dell'emergenza, ma non devono essere poi loro a rimuovere le barriere anti inquinamento sistemate nello scolo Ramostorto - o Valdentro - il corso d'acqua che corre per un tratto a fianco del polo natatorio di Rovigo, tra via Vittorio Veneto e viale Porta Po. E così accade che le barriere siano lì ormai da quaranta giorni, visto che vennero sistemate il 10 marzo scorso, per fronteggiare uno sversamento di idrocarburi.

Ora, hanno ormai chiaramente eseguito la loro funzione, ma non sono state rimosse, così che ormai non hanno altro scopo se non quello di accumulare, bloccandoli, i detriti portati dalla corrente. Sarebbe quindi opportuno rimuoverle.

 

 

20 aprile 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

  • Ma che paura fa il Parco Nazionale

    AMBIENTE ROVIGO In Parlamento il Pd presenta alcuni emendamenti sul tema aree protette, scoppia la rabbia dell'assessore regionale Cristiano Corazzari: "Il consiglio regionale ha già detto di no"

  • "Il Comune deve agire contro la processionaria"

    VERDE PUBBLICO ROVIGO Lo afferma il consigliere comunale Antonio Rossini, che vuole evitare che si ripeta quanto accaduto nel 2016, quando anche sulle aree pubbliche dovettero intervenire i privati cittadini

  • I ciclisti si contano, per contare finalmente qualcosa

    IL PROGETTO A ROVIGO Da venerdì 26 maggio cinque punti strategici del centro città saranno presidiati dai volontari di Fiab, associazione degli Amici della bici

  • Un cadavere ripescato nel Po, si indaga sull'identità

    VIGILI DEL FUOCO ADRIA (ROVIGO) Recuperato un corpo tra Corbola e Bottrighe, dopo l'allarme lanciato da alcuni pescatori. Sul posto anche i carabinieri, approfondimenti in corso

  • Parte anche in città la guerra a zanzare e malattie

    COMUNE ROVIGO Il sindaco ha pubblicato l'ordinanza con la quale informa la cittadinanza delle misure che sarà necessario adottare contro la proliferazione degli insetti e la diffusione delle patologie che veicolano

  • I vigili del fuoco pronti alla lotta: chiedono rispetto

    SINDACATO ROVIGO Sono il corpo meno retribuito, il segretario generale del sindacato Conapo da una settimana in sciopero della fame per domandare un adeguamento retributivo

  • Ancora fiamme alle case popolari

    INCENDIO BADIA POLESINE (ROVIGO) Incendio nel complesso di via Machiavelli, probabili cause accidentali. Allarme scattato poco dopo le 15, i danni per fortuna sono lievi

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe