CONI ADRIA (ROVIGO) Giovedì 20 aprile 2017 i giovani protagonisti sul palcoscenico dello sport polesano. Ospite d’eccezione il campione Francesco Bettella 

Grande festa a cinque cerchi

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

’Istituto professionale “Cipriani”, che in mattinata ha ospitato il riuscito incontro “#Sport da sballo”, e il Teatro comunale di Adria che nel pomeriggio ha accolto la seconda edizione della “Festa Young”. In totale 27 le segnalazioni arrivate al Coni di Rovigo dai Comuni polesani, 26 invece quelle inviate dalle Federazioni sportive della provincia. Tantissimi gli sport rappresentati. A dare ancora più colore all’evento le coreografiche esibizioni della scuola di ballo adriese Samba Latina. A unire i due eventi due comuni denominatori: le emozioni regalate dal campione paralimpico Francesco Bettella e la forte presenza della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.


Adria (Ro) - Il meglio dello sport giovanile polesano ieri ha fatto tappa ad Adria dando vita a una giornata che resterà a lungo nella memoria dei protagonisti. Un doppio appuntamento firmato dal Coni Point di Rovigo che ha scosso l’intero movimento sportivo con incontri emozionanti, premiazioni, ricordi, omaggi e soprattutto un’ondata di entusiasmo. Centri pulsanti della riuscita giornata l’Istituto professionale “Cipriani”, che in mattinata ha ospitato il riuscito incontro “#Sport da sballo”, e il Teatro comunale di Adria che nel pomeriggio ha accolto la seconda edizione della “Festa Young”. A unire i due eventi due comuni denominatori: le emozioni regalate dal campione paralimpico Francesco Bettella e la forte presenza della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.

Proprio grazie all’ente polesano il nuotatore padovano, capace di vincere due medaglie d’argento alle Paralimpiadi di Rio 2016, nella mattinata è stato il protagonista di due diversi momenti che hanno coinvolto in totale circa 500 ragazzi delle classi prime e seconde dell’istituto superiore adriese. Il confronto, che ha visto al tavolo dei relatori anche il dottor Marcello Mazzo, responsabile del Ser.D di Rovigo, si è inserito nell’ambito del bando “Sportivamente 2016/2017” promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, che a partire da questa edizione è entrata con ancor più convinzione nelle scuole polesane per diffondere i più sani valori dello sport con incontri dedicati ai ragazzi. A moderare l’incontro il giornalista polesano Leandro Maggi.

Silenzio assoluto e occhi sgranati durante la proiezione del video relativo alle gare di Rio 2016 che hanno portato due volte sul podio Francesco Bettella. Il campione dell’Aspea Padova, dallo scorso anno dottore in ingegneria meccanica, ha emozionato tutti ripercorrendo una carriera piena di battaglie vinte a livello personale e successi nei principali palcoscenici nazionali e internazionali. 

A fare gli onori di casa l’assessore allo sport del Comune di Adria Federico Simoni. La Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo era ben rappresentata dai consiglieri Flavio Zampieri e Maddalena Zanetti. Estremamente educativi gli interventi di Marcello Mazzo che con molta semplicità ha ricordato ai tanti giovani presenti nell’auditorium “Saccenti” i rischi di una vita caratterizzata dalla dipendenza e dagli abusi di alcol e qualsiasi altra sostanza legale e illegale.

Dalle 17.30 l’attenzione si è spostata nel centro storico di Adria. Il Teatro comunale ha accolto oltre 500 persone per la seconda “Festa Young”, evento dedicato agli sportivi Under 15 del Polesine. Un appuntamento che ha bissato il successo della prima edizione dello scorso anno, valorizzando talenti in erba ma anche ragazzi che, pur non avendo titoli e medaglie in bacheca, costituiscono esempi di impegno e dedizione nello sport. A dar ritmo alla sequenza di premiazioni Leandro Maggi, spalleggiato dal delegato provinciale del Coni Lucio Taschin. “Abbiamo chiesto a Comuni, federazioni e enti di promozione di segnalarci i giovani più in gamba. Non campioni, ma bravi ragazzi – ha ricordato proprio il numero uno dello sport polesano – Purtroppo ancora qualche amministrazione risponde: ‘non abbiamo nessuno da segnalare’. Ecco perché da questo teatro deve partire un messaggio forte: crediamo di più nello sport! Siete voi il futuro”.

Tante le autorità presenti sul palco che hanno portato i loro saluti ai giovani in platea. Dall'assessore regionale allo sport Cristiano Corazzari, al presidente della Provincia di Rovigo Marco Trombini. Dal sindaco di Adria Massimo Barbujani, all’assessore comunale allo sport dello stesso Comune Federico Simoni. E ancora, l’assessore allo sport del Comune di Rovigo Luigi Paulon e il presidente dal Panathon Club di Adria Giancarlo Sacchetto.

Tra i momenti speciali che si sono inseriti tra i quattro blocchi di premiazioni la nuova testimonianza di Francesco Bettella; il suo travolgente racconto è iniziato dalla scoperta dei primi sintomi di una neuropatia a 3 anni e si chiuso sul podio delle Paralimpiadi di Rio 2016. Emozionante anche il ricordo che il Coni Point di Rovigo ha voluto dedicare a due importanti figure dello sport polesano recentemente scomparse: Giovanni Veronese e Renato Piombo. Sul palco i familiari del dirigente e del giornalista sportivo hanno ricevuto il virtuale abbraccio di tutto il mondo a cinque cerchi. Nei cuori di tutti continuano a esserci anche Nicola Perin e Antonio Previati: anche a loro, già ricordati nella prima edizione della “Festa Young”, è stata dedicata una toccante parentesi.

Sentito e partecipato l’omaggio che il Coni Point di Rovigo e tutto lo sport polesano hanno voluto fare a Sandro Fioravanti. “Siamo ormai giunti alla sesta edizione del bando ‘Sportivamente’ - ha sottolineato il vicepresidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo ritirando il riconoscimento a lui dedicato – Complessivamente il nostro ente ha devoluto allo sport 6 milioni di euro. Nell’ultimo periodo il progetto si è arricchito di un filone dedicato agli impianti sportivi e negli ultimi tempi, grazie soprattutto a Flavio Zampieri che ha seguito in prima persona il bando, sono state introdotte anche due importanti modifiche: siamo entrati nelle scuole con testimonial e docenti qualificati, e abbiamo deciso di destinare una cifra per sostenere i nostri atleti paralimpici che puntano alle prossime Paralimpiadi di Tokio 2020”.

In totale 27 le segnalazioni arrivate al Coni di Rovigo dai Comuni polesani, 26 invece quelle inviate dalle Federazioni sportive della provincia. Tantissimi gli sport rappresentati. A dare ancora più colore all’evento le coreografiche esibizioni della scuola di ballo adriese Samba Latina. 

Questa la lista degli atleti/squadre premiati:

SEGNALATI DAI COMUNI

1 – ADRIA: 
GIORGIA PIVARO (Giovanissimi Liberi Ciclisti Adria 2002 Asd) 
UNDER 15 MA.X SPORT ASD 
ALESSIA VURRO (Area Sport Adria) 
2 – PORTO VIRO: TRAPELLA MARK (Asd Sol Levante)
3 – LENDINARA:
GIULIA GARBO (Polisportiva Città di Lendinara Libertas)
UNDER 14 PLANET VOLLEY
4 – LUSIA: FILIPPO CAPATO (Pol. Cavazzana Calcio) 
5 – SALARA: DIMITRI SEGALA (Dream Sporteam Asd, Pallanuoto Occhiobello) 
6 – POLESELLA: GIOVANISSIMI ACD GIOVANE 
7 – PONTECCHIO: PULCINI 2006/2007 ASD REAL PONTECCHIO 
8 – VILLAMARZANA: NICOLA ZERBINATI (Canottieri Villamarzana Asd) 
9 – CASTELNOVO BARIANO: PULCINI 2006/2007/2008 
10 – STIENTA: PICCOLI AMICI POLISPORTIVA STIENTESE 
11 – ARIANO POLESINE: ASD ACCADEMIA KARATE SHOTOKAN 
12 – TRECENTA: RACHELE MELOTTI (Occhiobello Nuoto) 
13 – FRATTA POLESINE: PICCOLI AMICI US VILLA AZZURRA 
14 – CENESELLI: SERENA TURATTO (Gruppo Ippico Persicetano Asd) 
15 – LOREO: MINIVOLLEY PROJECT STAR VOLLEY 
16 – PORTO TOLLE: UNDER 13 PROJECT STAR VOLLEY 
17 – BADIA POLESINE: BIRBE RUGBY BADIA 1981 
18 – TAGLIO DI PO: MAYA SHEHU (Project Star Volley) 
19 – CORBOLA: PRIMI CALCI ASD BOCAR JUNIORS CMP 
20 – ROVIGO: FRANCESCA BIONDI (Asd Confindustria Atletica Rovigo) 
21- GAIBA: MATTIA BOZZA (Tennis Club Gaiba)
22- FIESSO UMBERTIANO: PULCINI Asd Fiessese 
23- VILLADOSE:
UNDER 16 RUGBY JUNIOR VILLADOSE
ESORDIENTI ACD VILLADOSE- UP GAVELLESE

SEGNALATI DALLE FEDERAZIONI
1 – NUOTO: ANNA TOSINI (RovigoNuoto/PadovaNuoto) 
2 – FIKBMS (kickboxing) : GIULIA REALE (Asd Area Sport Rovigo Club)
3 – FIGC: NICOLO’ DE BEI (Calcio Padova Spa) 
4 – SCHERMA:
SAMI PATTARO (Centro Scherma Rovigo) 
MATTEO ZUPPA (Centro Scherma Rovigo)
5 – FISR (pattinaggio artistico): ALBERTO TOMMASI (Pol. Dil. Olimpica Skaters Rovigo) 
6 – FISR (pattinaggio corsa): IRENE BRAGIOTO (Roller Club Lendinara) 
7 – FIP:
SELEZIONE PROVINCIALE MASCHILE UNDER 13 
SELEZIONE PROVINCIALE FEMMINILE UNDER 13 

8 – FIPAV (3 targhe, 2 atleti per ogni targa):
RACHELE BUSATTO e LUDOVICA FRANZOSO 
EMMA MICUCCI e EMMA POLI 
ALBERTO AVANZI e PIETRO ROSSI

9 – FEDERCANOA: UNDER 15 GRUPPO CANOE POLESINE ROVIGO
10 – FCI:
LIBERI CICLISTI ADRIA 2002 
ASD GRUPPO SPORTIVO PORTO VIRO 

11 – FIR: FEDOUL KAMAL (Rugby Badia 1981) 
12 – TENNIS:
MICHELLE ROSSI (C.T. Rovigo) 
ROBERTA GANZAROLLI (Tenni Club Don Bosco) 
13 – FIDAL: TARE’ BERGAMO (Discobolo SSd Arl) 
14 – FIJLKAM:
ALICE SGOBBI (Asd Eurobody Team Judo) 
TOMMASO BONANDIN (Asd Eurobody Team Judo) 
15 – CIP: FUTURSITTINGVOLLEY QUI SPORT TRECENTA 
16 – BASEBALL:
RAGAZZI ADRIATIC LNG BSC ROVIGO
ALLIEVI ADRIATIC LNG BSC ROVIGO

17 – SPORT EQUESTRI: SQUADRA “THE BEATLES” CENTRO EQUITAZIONE IL BOSCO 
18 – GINNASTICA: ANGELA GRISOTTO (Sar Ritmica Gimnasia) 

 

20 aprile 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a luglio 2017