IL PROGETTO A TAGLIO DI PO (ROVIGO) Sabato 22 aprile l'inaugurazione del murales realizzato agli impianti sportivi dall'artista e dai ragazzi

Arte in campo per la libertà

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Parte "Arte per la libertà", progetto realizzato nel solco di Voci per la libertà e alla sua prima edizione



Taglio di Po (Ro) - Da aprile a settembre i territori del Polesine e del Delta del Po diventano la scenografia ideale di un nuovo importante evento culturale, Arte per la Libertà. Promosso dall’Associazione Culturale Voci per la Libertà quale significativa evoluzione dei vent’anni di esperienza maturata nell’organizzazione dei festival “Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty” “DeltArte – il Delta della creatività”, il neonato festival è un intenso viaggio nell’arte giovanile a favore dei diritti umani.

"Arte per la Libertà - spiega la nota stampa di presentazione  - trasformerà per sei mesi la Provincia di Rovigo in un caleidoscopio di creatività, senza perdere di vista le tematiche legate ai diritti umani indagate attraverso le diverse forme artistiche (dalla musica al teatro, al cinema all’arte contemporanea) e i linguaggi dei giovani under 35 selezionati".

L’inizio ufficiale è fissato per questo weekend: sabato 22 aprile va in scena la street art con l’inaugurazione del monumentale murales realizzato da Centocanesio con gli alunni di terza media dell’Istituto comprensivo di Taglio di Po agli impianti sportivi comunali. I ragazzi di terza media hanno iniziato a lavorare con lo street artist da venerdì 21 aprile e in poche ore hanno dato vita alle forme principali della monumentale opera. Curato da Melania Ruggini, l’intervento si propone di educare i ragazzi al potere empatico dei graffiti e dell’arte in generale. 

Un’opera di rigenerazione urbana che ha inteso ridare bellezza e decoro ad un luogo periferico eppure molto importante dal punto di vista dell'aggregazione sociale, essendo un punto di ritrovo di tanti ragazzi e adulti in nome dello sport e dell’attività all’aria aperta. 

Dal canto suo, Ruggini ringrazia l’amministrazione comunale di Taglio di Po che fin dal primo anno di DeltArte ha sostenuto questo festival, credendoci con entusiasmo e con costanza. L’inaugurazione è fissata, sabato 22 aprile, alle ore 12 presso gli impianti sportivi di via Leonardo da Vinci.

21 aprile 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

  • Mercoledì acqua sospesa a Taglio di Po 

    SERVIZI POLESINE (ROVIGO) Il 25 ottobre dalle ore 11 alle 17 si verificheranno disservizi per la sospensione dell’erogazione di acqua potabile in diverse località del comune bassopolesano 

  • All'estero a studiare già alle superiori? Si può

    INTERCULTURA ROVIGO Giovedì 26 ottobre alle 20.45 nella sede del Centro Servizi Volontariato gli studenti rientrati dall'estero e i volontari dell'Associazione racconteranno le loro esperienze. Centinaia le borse di studio disponibili

  • L'Erasmus+ richiama 250 persone

    SCUOLA BADIA POLESINE (ROVIGO) Alla Paola Di Rosa l'iniziativa si conclude alla grande, con i docenti che hanno preparato le specialità del proprio Paese

  • In classe entra il geologo

    SCUOLA PAPOZZE (ROVIGO) La secondaria Leonardo Da Vinci ha partecipato alla iniziativa scattata a livello regionale, in collaborazione con l'ordine professionale dei geologi

  • Se ne va la professoressa Borghi, la città in lutto

    SCUOLA ROVIGO Daniela Borghi, 64 anni, insegnava geografia ed era conosciutissima in tutta la città e non solo. Decine di testimonianze di affetto degli studenti. Il funerale venerdì 20

  • Una settimana per donare libri alle scuole

    CULTURA E FORMAZIONE ROVIGO Importante iniziativa a livello regionale: sono 126 in Veneto le librerie che aderiscono, per potenziare le biblioteche degli istituti

  • La primaria di Granzette ora ha un nome

    SCUOLA ROVIGO Una toccante cerimonia ha ufficializzato la intitolazione a Marlele Ventre, musicista ed educatrice, fondatrice del piccolo coro dell'Antoniano

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe