MOTORI ROVIGO Archiviata la parentesi vincente in casa Subaru il pilota di Adria, Matteo Luise, torna alla guida della trazione anteriore torinese, profondamente rinnovata nella pausa invernale

A Valsugana Luise svezza la rivitalizzata Ritmo

Matteo Luise in azione nel Rally Isola d'Elba Storico 2016 (Foto ACI Sport)
Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Matteo Luise pronto per la Valsugana Historic Rally in programma per i prossimi 28 e 29 aprile. Un evento particolarmente apprezzato dai concorrenti, in costante crescita, quello organizzato dalla scuderia Manghen Team e dal Team Bassano, con la supervisione di Autoconsult.


Adria (Ro)  – Il trionfo sulle strade amiche, due mesi fa, è ormai un lontano ricordo, seppur ancora vivo, ma la fiducia incamerata nella due giorni adriese vede un positivo Matteo Luise contare i giorni che lo separano dalla settima edizione del Valsugana Historic Rally, in programma a Borgo Valsugana, per i prossimi 28 e 29 aprile.

Un evento particolarmente apprezzato dai concorrenti, in costante crescita, quello organizzato dalla scuderia Manghen Team e dal Team Bassano, con la supervisione di Autoconsult.

Lo confermano ampiamente i numeri dell'edizione 2017: oltre 90 iscritti nel rally storico sono un traguardo di primo piano, con il driver polesano che dovrà sudare le proverbiali sette camice per cercare un posto al sole nell'assoluta di raggruppamento.

Una gara test, quella di Luise, che tornerà alla guida di quella Fiat Ritmo 130 gruppo A, griffata Team Bassano, che, sul finale della scorsa stagione, ha fatto parlare molto di sé nel Campionato Italiano Rally Auto Storiche.

Con la moglie Melissa Ferro alle note il driver adriese si dichiara ampiamente desideroso di testare sul campo il profondo lavoro svolto sulla trazione anteriore torinese, durante la lunga pausa invernale.

“La prima gara della stagione con la nostra bambina – racconta Luise – che ha subito un bel lifting durante i mesi di fermo. Siamo molto curiosi di vedere se il lavoro che abbiamo svolto ci porterà i frutti che speriamo. Chiaramente il nostro obiettivo, a questo punto, è quello di cercare di fare più chilometri possibili per testare ogni nuovo componente, in vista del primo appuntamento di cartello ovvero il Campagnolo. Siamo molto contenti per gli organizzatori perchè sfiorare quota cento iscritti è un risultato che deve riempire di orgoglio. Abbiamo sentito, da sempre, parlare bene di questo evento e non vediamo l'ora che arrivi Sabato”.

Tre i tratti cronometrati previsti per questo Valsugana Historic Rally 2017: “Trenca” di 14,52 km da ripetere per tre volte, “Sella” di 12,94 e “Spiado”, la più corta con i suoi 9,74 km di sviluppo, vedranno i concorrenti sfidarsi solamente per due tornate.

Un percorso di gara che Luise apprezza, snodandosi in quelle stesse zone spesso calcate dal Rally San Martino di Castrozza, strade molto care al pilota bassopolesano che vestirà nuovamente i colori del sodalizio capitanato da Mauro Valerio.

“Il percorso ci piace davvero tanto  – sottolinea Luise – perchè sono le stesse zone che abbiamo affrontato più volte con il San Martino di Castrozza. La terza prova, quella di Spiado, seppur sia la più corta è la mia preferita. Misto veloce e tanto guidato la caratterizzano e sono gli aspetti che prediligo di una speciale. L'unico pensiero è per l'altitudine di alcuni tratti, dove si supera quota 1.700 metri, perchè i carburatori della nostra Ritmo non lavoreranno al massimo della forma. Quel che conta, prima di tutto, è di arrivare sulla pedana a Borgo Valsugana, possibilmente senza problemi, per testare al meglio le nuove modifiche apportate alla Ritmo.”

 

 

25 aprile 2017




Correlati:

  • Un premio prestigioso per il giovane driver

    MOTORI ADRIA (ROVIGO) Giacomo Altoè nel weekend è salito sul gradino più alto del podio al Motor Show di Bologna e gli è stato consegnato il Premio Gariboldi durante la cerimonia di consegna dei Caschi d'Oro

  • Un mix di spettacolo e adrenalina

    MOTORI ADRIA (ROVIGO) Successo per la 24 ore disputata all’autodromo polesano

  • Bagarre no-stop

    MOTORI ROVIGO Si parte sabato 25 novembre e si gareggerà per 24 ore, weekend intenso all’autodromo di Adria

  • Il diciassettenne verso il GT3

    MOTORI ADRIA (ROVIGO) Giacomo Altoè ha sostenuto un test con il team Mercedes, ottime le impressioni sul tracciato di Paul Ricard

  • Il tagliolese sul podio

    MOTORI ROVIGO La stagione 2017 di Eros Finotti e di Nicola Doria, alla prima con la Renault Clio RS di gruppo N, si chiude con un ottimo secondo posto di classe N3 in terra vicentina

  • Il pilota polesano alzerà l'asticella

    MOTORI ROVIGO Dopo una vita vissuta al volante di vetture 1.600, tra gruppo N e gruppo A, il pilota di Taglio di Po, ed il navigatore clodiense Nicola Doria, salirà sulla Renault Clio RS

  • Tarquini dà spettacolo, a un francese il titolo 

    MOTORI ADRIA (ROVIGO) TCR EUROPE TROPHY Aurélien Comte su Peugeot si è aggiudicato il trofeo nella pista polesana

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni