CULTURA ROVIGO Il Comune dà il via per il passaggio alla Fondazione. Ora i dirigenti elaboreranno gli schemi di convenzione

Teatro e museo: conto alla rovescia per la "cessione"

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Lo scorso 10 aprile, il presidente della Fondazione Rovigo Cultura Giampiero Beltotto aveva lanciato l'allarme: se entro fine maggio non dovesse essere effettivo il passaggio di mano tra Comune e Fondazione per la gestione del Teatro sociale e del Museo dei grandi fiumi, la stessa ragion d'essere della Fondazione verrebbe meno (LEGGI ARTICOLO). Un esito che, tuttavia, dovrebbe essere evitato, alla luce dell'incontro avvenuto mercoledì 26 aprile


Rovigo - Il Teatro Sociale e il Museo dei Grandi fiumi passeranno davvero di mano: saranno gestiti dalla Fondazione Rovigo Cultura. E' stato ribadito con forza nel corso dell'incontro tenutosi mercoledì 26 aprile al quale hanno preso parte il sindaco Massimo Bergamin, l'assessore alla Cultura Andrea Donzelli, i dirigenti di Palazzo Nodari e la Fondazione, presieduta da Giampiero Beltotto.

Proprio quest'ultimo nei giorni scorsi, visto il protrarsi delle incertezze e della mancanza di una tabella di marcia chiara, aveva lanciato l'allarme: se entro fine maggio il passaggio di gestione non diverrà effettivo, darà le dimissioni, ritenendo non abbia più alcun senso l'esistenza stessa della Fondazione.

Un esito che si vuole evitare: l'intenzione dell'amministrazione appare quella di dare corso a quanto programmato. A breve, quindi, il sindaco darà mandato ai dirigenti di predisporre le convenzioni necessarie per passare la gestione. Le più importanti sono quelle relative al personale e al patrimonio e immobili, poi quelle relative alle spese obbligatorie, senza dimenticare gli appalti per il calore, per le pulizie, per il verde. 

"Sono molto contento di quanto fatto, i tempi sono maturi perché si compia il passaggio di gestione", spiega soddisfatto l'assessore alla Cultura Andrea Donzelli.

 

 

26 aprile 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

  • Prende corpo la passeggiata degli artisti

    SPETTACOLO A POLESELLA (ROVIGO) I writers al lavoro sul muro dell’argine, il sogno è realizzare un percorso di murales che dall’approdo conduca sino alla frazione di Santa Maura

  • L’eccidio di fine guerra ripercorso in un romanzo

    STORIA E CULTURA VILLADOSE (ROVIGO) Mercoledì 18 ottobre alle 21 in Municipio la presentazione di “Lungo il Canalbianco”, traduzione di “Am weissen kanal”, pubblicato in Germania nel 2014

  • "Il teatro è un tesoro, deve tornare centrale"

    CULTURA ADRIA (ROVIGO) L'appello di Impegno per il Bene Comune. "Purtroppo la decisione di eliminare le agevolazioni pare andare in tutt'altro senso"

  • La città vuole diventare la capitale del Presepe

    CONSIGLIO COMUNALE LENDINARA (ROVIGO) L'assemblea civica si riunisce venerdì 20 ottobre alle 19.15, tra i punti all'ordine del giorno anche una proposta molto interessante

  • Una giornata per la madrina della Costituzione

    CULTURA ROVIGO Domani, sabato 14 ottobre, dalle 9.30 all'Archivio di Stato, studiosi a raccolta per ricordare e celebrare la figura di Lina Merlin, prima donna senatrice e componente della Costituente

  • Pronto a ripartire lo spettacolo al Sociale 

    CULTURA ROVIGO Il Teatro cittadino apre le porte alla nuova stagione 2017 che comprende lirica, prosa, danza, concerti, teatro ragazzi e molti eventi speciali. Peccato sia saltata durante la programmazione la pièce di Natalino Balasso

  • Salta Balasso con il nuovo assessore 

    TEATRO SOCIALE ROVIGO Al via la stagione di prosa ma con la “cacciata” dell’ex assessore Donzelli, spariscono dalla bozza di programmazione gli spettacoli di Natalino Balasso, Teresa Mannino e Serena Autieri

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017