IL CASO DEL MERCATO ROVIGO La consigliera del Pd Giorgia Businaro, attacca Alberto Borella per le sue dichiarazioni a favore dello spostamento del mercato. Ma l’assessore Luigi Paulon dichiara: “La gente mi ringrazia della scelta”

Mercato via dal Corso? “La gente mi ringrazia"

Musikè fondazione cariparo 730x90

La consigliera comunale del Partito Democratico, Giorgia Businaro, interviene sull’idea dell’amministrazione comunale di spostare il mercato dal corso del Popolo ritenendo la scelta sbagliata. In particolare la consigliera definisce “sconvolgenti” le parole del collega Alberto Borella, anche commerciante del centro storico, favorevole allo spostamento del mercato (LEGGI ARTICOLO). Sull’argomento interviene anche l’assessore Luigi Paulon, fautore del progetto di spostamento che sostiene come alcuni residenti gli stiano mandando messaggi di ringraziamento per la scelta presa



Rovigo - “La questione del mercato in corso del Popolo sta assumendo un aspetto surreale con un consigliere comunale che arriva a dire che ‘il mercato danneggia Rovigo’. Vorrei ricordare ad Alberto Borella che, come consigliere comunale ha il dovere di rappresentare tutti i cittadini, non una singola categoria. Tra l’altro, mi chiedo, siamo proprio sicuri che i commercianti del centro storico si sentano rappresentati da Borella? Dai commenti che ho potuto vedere sui social network, sembrerebbe proprio di no”. Giorgia Businaro, consigliere comunale di minoranza con il Pd, si dichiara sconvolta dalle parole del consigliere di maggioranza Alberto Borella, nonché commerciante del centro storico, intervenuto a favore dello spostamento del mercato dal corso del Popolo. “Dagli articoli di stampa di questi giorni, tra l’altro, emerge un altro aspetto inquietante – continua la consigliera – Sembra delinearsi una sorta di ‘conflitto di interessi’ per il ruolo esercitato da Alessandra Sguotti nella duplice veste di assessore e di rappresentante di Ascom. A quale titolo ha partecipato all’incontro? Come assessore o come rappresentante delle istanze dei commercianti?”.

“L’idea di spostare il mercato dal corso del Popolo è sbagliata – continua Giorgia Businaro – così come è sbagliato pensare alla via principale di Rovigo esclusivamente come arteria di scorrimento. Ribadisco il fatto che, per il bene di tutti i cittadini, il corso del Popolo deve rimanere chiuso al traffico. Non è facendo sfrecciare le automobili da una parte all’altra della città che si incentiva il commercio. Non vi è alcuna prova concreta che l’apertura alle macchine abbia comportato incrementi nelle vendite da parte dei negozi del centro. La città di Rovigo ha bisogno non solo del suo storico e consolidato mercato ma anche di molti altri eventi e occasioni di incontro e vita di comunità, con una grande area pedonale, sull’esempio di Ferrara, Mantova, Padova e come ogni città moderna e civile”.

Ma l’assessore Luigi Paulon, tra i principali sostenitori della necessità di spostare il mercato, in linea con il programma elettorale del sindaco Massimo Bergamin che prevedeva l’apertura al traffico di corso del Popolo, interviene a sua volta per difendere le sue ragioni. E lo fa partendo dai messaggi che la gente, come lui dichiara, gli sta mandando in questi giorni. Messaggi di residenti che ringraziano per la scelta. “Ho appreso la bellissima notizia riguardo la decisione di spostare il mercato del martedì dal corso del Popolo – scrive una residente all’assessore – Sono certa che è la scelta giusta proprio perché corso del Popolo è l’arteria della città, sia per il trasporto con i messi pubblici che per i negozianti che per noi residenti. Ringrazio lei e tutti quelli che si stanno adoperando per questo spostamento”. Uno spostamento che deve ancora essere definito, e che continuerà, tra favorevoli e contrari, a far discutere la città.

28 aprile 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017