TEATRO SOCIALE ROVIGO Finiti i biglietti per lo spettacolo delle 18 di domenica 28 maggio. Ecco tutti i prossimi appuntamenti dell'allestimento con "pubblico itinerante"

La magia di "Le mille è una notte" è da tutto esaurito

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

La proposta di Minimiteatri è piaciuta, tanto che il primo spettacolo è esaurito con un mese di anticipo



Rovigo - Minimiteatri è lieta di annunciare il sold out per la prima rappresentazione dello spettacolo di domenica 28 maggio, “Shahrazàd racconta...”. Quello in programmazione alle 18. Rimangono quindi disponibili solo alcuni posti a sedere per la replica delle ore 21 (anche in questo caso sono in esaurimento).

Si tratta di uno spettacolo con pubblico itinerante nel Teatro Sociale, una sorta di visita guidata del teatro, con gli attori di Minimiteatri Licia Navarrini, Claudio Moretti, Thierry Devetri, Paolo Rossi, Andrea Zanforlin, Thierry Devetri, Marino Bellini, Filippo Tognazzo, Lahire Tortora, Marco Silvestrini e con gli allievi del Laboratorio teatrale “La voce, la parola, il corpo”.

Alcuni racconti originali di Le Mille e una notte, adattati e riscritti, vengono letti e interpretati dagli attori in diversi punti del Teatro Sociale che diventa luogo delle meraviglie, abitato da presenze evocative e oniriche.

Si consiglia di prenotare per tempo i biglietti anche per gli altri due spettacoli, in quanto i posti sono limitati per esigenze sceniche. Domenica 14 maggio, alle 21, andrà in scena “Shahrazàd, chi era costei?”, un divertente monologo di Marina Massironi che farà riflettere sul femminile di ieri e di oggi: cosa significa essere donna, la relazione con il maschile, il mito antico della femminilità e l'attualità sociale.

Domenica 21 maggio, alle 21, Vanessa Gravina si esibirà in “Donna d’amore e di parola, il viaggio di Shahrazàd”, con l’ensemble di strumentiste del Conservatorio "Francesco Venezze" di Rovigo e musiche originali di Luciano Borin. Parola e musica per vivere l'intenso viaggio interiore di una donna, dall'essere parola all'essere silenzio, dall'essere per gli altri all'essere sé stessa.

In collaborazione con il Conservatorio e il Festival Biblico.

Informazioni e prenotazioni si possono effettuare al botteghino del Teatro Sociale di Rovigo.

29 aprile 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Musikè fondazione cariparo 730x90