CSI ROVIGO Successo annunciato per la Camminata di primavera all'interno del bosco dell'Istituto agrario di S. Apollinare

Natura e sport, connubio sempre vincente 

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Una vera e propria full immersion nella natura con le decine di "walkers" che si son potuti cimentare su terreni battuti, strade bianche e antiche "capezzagne" di campagna ad eccezione di poche centinaia di metri su asfalto. 


Rovigo - Oltre centoventi adesioni alla Camminata di primavera di domenica 30 aprile scorso.  Anche l'edizione 2017 della kermesse targata Csi si è rivelata un successo, sia nei numeri che nel risultato grazie a uno spiraglio di bel tempo in una settimana meteorologicamente parlando piuttosto incerta. Due i percorsi proposti, di 6 e 10 chilometri, con partenza per tutti e primo tratto di 4 chilometri all'interno del bosco dell'Istituto agrario di S. Apollinare: i successivi 2 e 4 chilometri, invece, si sono sviluppati lungo gli argini del vicino Collettore padano. Una vera e propria full immersion nella natura con le decine di "walkers" che si son potuti cimentare su terreni battuti, strade bianche e antiche "capezzagne" di campagna ad eccezione di poche centinaia di metri su asfalto. 

Soddisfatto dell'esito il presidente provinciale Andrea Denti che così commenta: "Siamo riusciti nel doppio intento di creare un'occasione di socialità e incontro, in linea con lo spirito della nostra associazione, ma anche a valorizzare una delle nostre eccellenze indiscusse, l'ambiente. La natura, in primis quella del nostro territorio  - prosegue Denti - non è solo un dono ma anche una possibilità ed una risorsa che non può non essere valorizzata ogni volta che se ne presenta l'occasione...". L'evento è stato possibile anche grazie al sostegno organizzativo dell'Asd Apollinarese Fenil del turco e al lavoro di Gino Grandi e Sandro Massarotto.

 

3 maggio 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe