PRIMARIE PARTITO DEMOCRATICO ROVIGO Marco Ferrari, Federica Panziera, Francesco Bianco, Miriam Bertaglia sono a Roma con la mozione Emiliano. Prima convocazione domenica 7 maggio

Assemblea nazionale del Pd, eletti altri quattro polesani

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Sebbene nella nostra provincia la mozione che sosteneva la candidatura alla segreteria nazionale del Pd di Michele Emiliano non abbia ottenuto voti sufficienti per esprimere delegati nell’assemblea nazionale, il complesso sistema dei resti ha permesso alla mozione di eleggere lo stesso quattro rappresentanti del territorio in altri collegi. Rappresentanti tutti polesani. Nell’assemblea nazionale di domenica, oltre ai delegati provinciali (LEGGI ARTICOLO), siederanno anche Marco Ferrari, Federica Panziera, Francesco Bianco e Miriam Bertaglia



Rovigo – “Un risultato importante che grazie al complesso sistema dei resti delle percentuali ottenute nei vari seggi, ci dà la possibilità di eleggere lo stesso dei candidati in altri collegi che, comunque, sono tutti polesani.Avevamo fatto una lista regionale e i primi quattro rappresenteranno la mozione Emiliano nell’assemblea nazionale, ma sono tutti e quattro rodigini. Un risultato incredibile per tutto il territorio”. Ad esprimere grandissima soddisfazione per il risultato di queste primarie è Nadia Romeo, sostenitrice della mozione di Michele Emiliano che, nonostante non abbia ottenuto l’espressione di un delegato dal voto provinciale, ha totalizzato abbastanza voti da permettere l’elezione di quattro rappresentanti su scala regionale. Ed i primi quattro delle lista regionale, che prenderanno dunque parte dell’assemblea nazionale, sono tutti giovani polesani. 

Si tratta di Marco Ferrari, Federica Panziera, Francesco Bianco e Miriam Bertaglia, i primi due di Rovigo e gli altri due di Porto Viro. “Sono davvero felice, soprattutto per Marco che probabilmente sarà il più giovane dei rappresentanti eletti avendo solo 18 anni – continua con soddisfazione Nadia Romeo – Abbiamo quintuplicato i voti durante le primarie aperte, in un brevissimo lasso di tempo dalla costituzione della mozione Emiliano. Questo significa che in poco tempo le basi di questo pensiero si sono già radicate in Veneto e hanno fatto breccia sulla gente che vuole il cambiamento”.

5 maggio 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a luglio 2017