VOLLEY FEMMINILE SERIE B2 Scivolone esterno del Fruvit Rovigo che perde sul campo del Blu Volley Quarrata gara 1 di playoff 3-0 (25-19, 25-18, 25-18)

Sconfitta giallonera ed infortunio per il capitano 

Coach Pietro Pantaleoni
Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Coach Pantaleoni: “Sconfitta inequivocabile della Fruvit, contro una squadra più abituata a certe partite di livello, diciamo alto. Se pensiamo che siamo arrivati terzi come loro, la differenza si è vista tutt”. Le due formazioni si ritroveranno mercoledì 17 a Rovigo, presso il palazzetto dello sport di via Bramante, alle ore 20,30, la società spera nella spinta del pubblico per tifare e incitare le giallo-nere.


Quarrata (Pt) - Una brutta sconfitta in gara uno per Fruvit, che non lascia spazio a molti commenti, atteggiamenti opposti in campo, Quarrata spavaldo sicuro di se, Fruvit attendista, quasi remissivo. 

La grana più pesante è l’infortunio del capitano Benedetta Ferrari, che quasi sicuramente salterà gara due per una distorsione alla caviglia, procuratasi saltando sui piedi di una compagna, durante una fase di gioco.

L’inizio di gara è di studio per entrambe le formazioni, che giocando punto a punto arrivano al primo parziale tecnico sull’8-7, e al secondo Fruvit è sotto di due lunghezze, 16-14.  Quarrata ha un break positivo di cinque punti, 21-17, e riesce ad ipnotizzare le giocatrici rodigine.

Il secondo set parte bene per Fruvit, 5-8, poi non c’è ne più per nessuno, Blu Volley rewcupera e sorpassa alla grande, 16-11, Fruvit non reagisce e si trova 21-13, con un distacco importante che non lascia margine ad un recupero.

Stessa partenza nel terzo set, dove le polesane hanno un sussulto d’orgoglio, il primo time out tecnico le vede in vantaggio di una lunghezza, ma al secondo  sono già in rincorsa, 16-14. Quarrata affonda il coltello con i centrali e si porta 21-15. Fine dei giochi in gara uno.

Sconsolatissimo a fine partita, coach Pantaleoni, più dispiaciuto delle condizioni di Ferrari, che per il risultato.

“Sconfitta inequivocabile della Fruvit, contro una squadra più abituata a certe partite di livello, diciamo alto. Se pensiamo che siamo arrivati terzi come loro, la differenza si è vista tutta. Tante situazioni di punteggio sfavorevoli per noi, tranne la battuta che è stata a nostro appannaggio, l’attacco positivo per loro, con il 38%, contro il nostro 31%, dicono con quanta difficoltà abbiamo messo giù la palla, e quindi anche nell’organizzare il gioco. 

Dispiace ancora di più aver perso Benedetta Ferrari per una distorsione alla caviglia, non dopo un salto, ma pestando i piedi di una compagna, una situazione che dovrebbe risolversi in pochi giorni, ma, i giorni a disposizione sono pochissimi, volendo essere ottimisti. 

Tornando alla partita, ci è venuto tutto male, muro compreso, che non ha risolto per noi certe situazioni che si venivano a creare sul loro attacco. 

La difesa non mi è piaciuta per niente, doveva essere la nostra arma vincente, e invece è stata deleteria, nel senso che, erano sempre fuori tempo, scomposte, ma principalmente è mancato l’attacco. Troppo inconcludenti, troppi attacchi su di loro, che non tiravano assolutamente più forte di noi, ma erano più organizzate.  D’accordo che giocavano in casa e avevano un atteggiamento psicologico diverso dal nostro, però noi concludevamo l’attacco quasi non sapendo cosa fare, poi troppi errori.

Non voglio colpevolizzare nessuno, perché le ragazze sanno che ci sono solo quattro giorni per trovare un atteggiamento diverso da quello di stasera. E’ sicuramente brutto andare in campo sapendo che l’avversario è più forte, che ti limiterà, e non saprai cosa fare. La speranza è che invece le ragazze scendano in campo con tanta voglia di fare, anche se probabilmente mancherà il capitano.  Senza nulla togliere a Martina Zocca ma, certe cose vengono bene con l’alzatore titolare, staremo a vedere cosa ci dirà il campo, voglio dire chi giocherà. La cosa positiva è che hanno giocato tutte, è poca cosa però, di fronte a questo grigiore generale, bisogna trovare qualcosa di positivo.

Al di la del vincere o perdere, io sono sempre fiducioso, cercheremo di far vedere a dirigenti e tifosi chi siamo, arrivederci a mercoledì, con la speranza di fare molte cose decisamente meglio rispetto a stasera.”

Le due formazioni si ritroveranno mercoledì 17 a Rovigo, presso il palazzetto dello sport di via Bramante, alle ore 20,30.

Blu Volley Quarrata – G.S.Fruvit Rovigo 3-0 (25-19, 25-18, 25-18)

Blu Volley: Breschi (29), Pazzaglia (8), Becucci (9), Di Gregorio (11), Degki Innocenti (4), Filindassi (11), Gradi, Zoppi, Grosso, Niccolai, Bagni, Capocasale, Chiti (L). Allenatore: Torracchi.

G.S.Fruvit: Coltro (3), Ferrari (1), Tosi (6), Toffanin (5), Battistella (5), Zocca Eleonora (2), Ferroni (12), Bolognesi (9), Zocca Martina, Negrato (L). Allenatore: Pantaleoni. Vice Allenatore: Perilli. Scout man: Albini.

 

 

14 maggio 2017




Correlati:

  • Granata sconfitti

    VOLLEY ADRIA (ROVIGO) Stop interno per gli etruschi nel campionato di Seconda divisione contro Wind Pallavolo Piove

  • Il record di imbattibilità continua

    VOLLEY FEMMINILE UNDER 16 ROVIGO La Polisportiva San Pio X continua a vincere doppio successo nella quarta giornata sull’Asaf Cecchetti sedie e sul San Bortolo. Entrambe battute 3-0

  • Il derby è della capolista

    VOLLEY FEMMINILE UNDER 13 ROVIGO La Project Star ha vinto 0-3 (15/25, 10/25, 11/25) contro le coetanee del Gallery Caffè Ellepi Porto Viro 

  • Polesani ancora al comando

    VOLLEY MASCHILE SERIE B L’Alva Inox Delta Porto Viro Rovigo ha vinto senza troppi problemi a Padova 1-3 (27-25, 13-25, 16-25, 18-25)

  • Le giallonere ora sono terze in piena zona playoff 

    VOLLEY FEMMINILE SERIE B2 La Fruvit Rovigo in provincia di Brescia vince 3-0 (14-25, 15-25, 25-27) contro il Promoball Flero e continua a scalare la classifica

  • Nona sinfonia per il consorzio bassopolesano

    VOLLEY FEMMINILE UNDER 14 ROVIGO La Project Star vince contro il Fennec Pontecchio 3-0 (25/14, 25/14, 25/15) e mantiene il primato

  • Punti facili sulla carta, ma è vietato distrarsi 

    VOLLEY FEMMINILE SERIE B2 Fruvit Rovigo fuori casa contro il Promoball Sanitars (Bs) ultimo in classifica. Per le giallonere non ci dovrebbero essere problemi 

Bancadria 730x90 esclusiva