RUGBY ECCELLENZA Il tre-quarti centro del Mogliano e della Nazionale Under 20 a colloquio con la direzione sportiva della FemiCz Rovigo giovedì 18 maggio

Marco Zanon al Battaglini per un primo contatto

Marco Zanon (a destra nella foto) aveva giocato al Battaglini sabato 8 aprile con la maglia del Mogliano (33-5 per i Bersaglieri)
Cooking Chef Academy 730x90

Marco Zanon, il giovane tre-quarti centro del Mogliano, avvistato con il procuratore in viale Alfieri. E’ arrivato a Rovigo poco prima delle 17 di giovedì 18 maggio, un incontro con la società per parlare del futuro evidentemente. Nessuna notizia sulla possibile firma, un semplice primo approccio, se son rose fioriranno. Aveva giocato al Battaglini sabato 8 aprile con la maglia biancoblu (33-5 per i Bersaglieri) per oltre un’ora

LEGGI L'ARTICOLO SULLA QUESTIONE CONCUSSION


Rovigo - In campo, giovedì 18 maggio, i Bersaglieri stavano preparando il match di ritorno di semifinale contro il Petrarca Padova (LEGGI ARTICOLO) e in programma domenica 21 al Plebiscito, fuori dai cancelli dello stadio Battaglini, poco prima delle 17, è stato avvistato Marco Zanon accompagnato dal proprio procuratore. Il giovane tre-quarti centro del Mogliano (almeno fino a fine stagione), ha salito i gradini della tribuna Lanzoni per recarsi a colloquio con la direzione sportiva della FemiCz Rovigo. 

Un primo contatto con il ds Stefano Bettarello e Graziano Ravanelli, off limits ovviamente l’ufficio dell’ex mediano d’apertura rossoblu, ma il giovane talento della Nazionale italiana Under 20 potrebbe essere un obiettivo di mercato interessante.  Marco è il fratello di Nicola che milita nel San Donà, venerdì 24 febbraio a Darlinghton per la prima volta ha avuto la fascia di capitano nel match dell'Italia Under 20 con l'Inghilterra, valido per il Sei Nazioni di categoria. Cresciuto nel Bassano, ha giocato anche nel Benetton Under 18, e dalla scorsa stagione in Eccellenza con il Mogliano.

 

 

18 maggio 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

  • I Wallabies non fanno sconti

    RUGBY Una bella Italia evidenzia lacune difensive che l’Australia sfrutta (40-27). Negata una meta regolare a Budd in avvio, ottimi segnali dalla mischia. Tour nel Pacifico che si chiude con tre sconfitte

  • Palla ovale, ma soprattutto spirito di gruppo

    RUGBY GIOVANILE Camp giunto alla settima edizione a Badia Polesine aperto a ragazzi e ragazze. Spazio anche a momenti ludici e conviviali ed una serata speciale dedicata al Tour dei Lions in Nuova Zelanda 

  • Rimpatriata di ex

    RUGBY ECCELLENZA Per l’11° Trofeo Adriano Pedrini di Badia Polesine squadre di lusso del massimo campionato italiano. Rovigo, Petrarca Padova, Viadana, Reggio, Medicei e il Valsugana (Serie A) dell’ex Polla Roux

  • Nella città etrusca partita inaugurale al Bettinazzi

    RUGBY ADRIA (ROVIGO) Un sabato in cui il vicesindaco Simoni ha anche provato le touche, festa ovale per rilanciare il progetto e coinvolgere il bassopolesine

  • Pressione non solo sugli azzurri

    RUGBY Sabato 24 giugno a Brisbane, alle 7 ora italiana con diretta su Sky Sport, l’Italrugby affronta l’Australia. La squadra di Conor O’Shea ha già collezionato due sconfitte con Scozia e Fiji

  • Zebre: ritorna tutto in mano alla Fir, ma lo era già

    RUGBY PRO12 A Parma che non tirasse una buona aria era noto da tempo, ma la federazione ha ufficializzato la chiusura della società privata e il reintegro delle Zebre. Rovigo deve trovare un accordo con il Benetton per non rimanere fuori dai giochi

  • Sorrisi sulla sabbia

    BEACH RUGBY Il Frassinelle (Rovigo) al torneo di Pesaro per condividere un’esperienza fantastica 

Musikè fondazione cariparo 730x90