BOTTEGHE STORICHE ROVIGO Sabato 20 maggio il terzo appuntamento con l’ottica Toffoli che tra un drink ed una canzone presenterà il marchio Vanni

Musica e drink attorno al made in Italy della montatura

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Brand italiano quello che verrà presentato per il terzo appuntamento dell’ottica Toffoli di Rovigo in occasione del 150esimo anniversario di attività. A fare da contorno sarà l'abbinata con il pianista veneziano Danilo Cubuzio assieme a Camilla Ferrari e Nicola Govoni con il catering a cura dell'osteria ai Trani che proporrà “Lo sbagliato di Vanni”



Rovigo - Entrano nel vivo le serate all'insegna della moda e dell'aperitivo firmate Toffoli: dopo le prime due date di sabato 22 aprile e sabato 6 maggio scorsi, che hanno visto protagonisti i marchi Etnìa Barcelona e Modo, il calendario di eventi per le celebrazioni del 150esimo di attività dell'azienda rodigina, leader nella vendita di occhiali, presenta sabato 20 maggio “Vanni”, una realtà piemontese che fa del rispetto quasi maniacale del made in Italy, il suo marchio di fabbrica.

Ancora una volta a fare da degna cornice all’aperitivo concerto che si accompagnerà all'open day, toccherà alla storica location di piazza Vittorio Emanuele II a Rovigo con inizio a partire dalle ore 18. Vanni fa della dicitura made in Italy non solo un motivo di orgoglio ma anche un punto fermo su cui non transigere. Non si tratta solo di un riferimento a una generica componente ideativa ma al fatto che i prodotti sono pensati, voluto e fabbricati nel nostro Paese. "Italian style" dunque nel vero e proprio senso del termine con il brand che attinge a piene mani ad una raffinata creatività progettuale del singolo pezzo contando al tempo stesso su un'industria di precisione altamente specializzata. I migliori macchinari sul mercato dunque per lavorazioni spesso innovative da cui emerge è traspare chiaramente l'eccellenza manifatturiera del Belpaese. 

La ricetta, già proposta con successo, non subirà variazioni: ritorna dunque l'abbinata con il pianista veneziano Danilo Cubuzio e con il catering a cura dell'osteria ai Trani. Drink di questa settimana si chiama Lo sbagliato di Vanni, una rivisitazione moderna del classico Negroni sbagliato: differisce dal classico Negroni amaro fiorentino per la presenza dello spumante brut, che sostituisce il gin. Il drink diventa così più leggero grazie alla minore presenza alcolica. Il tutto sarà accompagnato da una deliziosa mini bruschetta con mousse di mortadella.

Il gruppo musicale che si esibirà sarà formato da Camilla Ferrari (voce), Nicola Govoni (contrabbasso) e dal pianista veneziano Danilo Cubuzio. Gli artisti si ispireranno per la loro esibizione alla nostra tradizione musicale, degna di nota e di valore artistico: brani come “Estate”, "Parole Parole", e “Volare" che fanno ormai parte del patrimonio musicale ma anche mondiale.

Il ventaglio di proposte riservate ai clienti per festeggiare insieme il secolo e mezzo di attività, in ogni caso, non si esaurisce qui e comprende anche un prodotto esclusivo, Kadòr, in serie limitata e numerata e, dopo l'estate, anche una mostra ed un concerto oltre alla possibilità sempre di visitare il museo ospitato al primo piano dell'atelier rodigino. Il cliente al centro di tutto con le sue esigenze e la ricerca continua di innovazione senza smarrire mai senso della tradizione, la stessa che ha portato una famiglia di arrotini ambulanti a scendere dalle Dolomiti bellunesi per diventare coltellai prima e infine, dal 1929, ottici oggi punto di riferimento del settore.

Comunicazione Publiredazionale
18 maggio 2017




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017