VADO SICURO ROVIGO Venerdì 19 maggio gli alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado hanno ricevuto il riconoscimento per la partecipazione al progetto

Il codice della strada scatena la creatività 

Cooking Chef Academy 730x90

Difficile il compito di scegliere i lavori primi classificati dei ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado che per Vado sicuro 2017 hanno messo in moto tutta la loro creatività, realizzando lavori multimediali, opere grafiche, slogan, profondi nel loro messaggio. Un pensiero è andato anche a Nicky Hayden



Rovigo - Apparso uno striscione con la foto di Nicky Hayden, ex campione motociclistico statunitense, ed il messaggio “Forza Nicky Hayden ti siamo tutti vicini” alla cerimonia di premiazione dei ragazzi delle scuole secondarie partecipanti a Vado sicuro. 

Dopo la premiazione dedicata ai bambini delle scuole dell’infanzia e primarie (LEGGI ARTICOLO) nella giornata di venerdì 19 maggio presso il centro Commerciale La Fattoria, i protagonisti sono stati i ragazzi delle scuole secondarie.

L’edizione 2017, come le precedenti, ha lo scopo di trasmettere a tutta la comunità il valore delle regole, a educare alla sicurezza, senza mai stancarsi. Vado Sicuro si prefigge di creare una cultura della sicurezza, incoraggiando i ragazzi a percepire la prevenzione, il rispetto e l'educazione stradale non solo come norme da rispettare, ma come valori essenziali della vita quotidiana.

I ragazzi lo hanno fatto come ogni anno utilizzando gli strumenti a loro più familiari, a partire da quelli multimediali, producendo lavori sul concetto di sicurezza e di regola, cogliendo l’occasione di Vado Sicuro per lavorare insieme. 

“L’educazione stradale può dare un grandissimo contributo all’acquisizione di consapevolezza sul valore etico civile delle norme - sottolinea il presidente della Provincia di Rovigo Marco Trombini - sulla responsabilità e sul rispetto come stile di vita. Vado sicuro dà un contributo importante nell’ambito dei processi educativi delle nostre scuole”.

A fianco della Provincia di Rovigo c’è Adriatic Lng società che da tempo contribuisce a valorizzare iniziative sportive, culturali ed educative in Polesine. Difficile il compito di scegliere i lavori primi classificati: i ragazzi hanno infatti messo in moto tutta la loro creatività, realizzando lavori multimediali, opere grafiche, slogan, interessanti e profondi nel loro messaggio. 

Ma soprattutto sono usciti in strada, hanno scattato foto, hanno costruito storie e immagini giocando con gli strumenti multimediali. Per quanto riguarda le scuole medie il 1° premio (buono acquisto di 300 euro) è andato alla scuola di Grignano Polesine, 2° premio (buono acquisto di 250 euro) alla Palladio di Fratta Polesine e Don Silvio Marchetti di Loreo, il 3° premio (buono acquisto di 200 euro) la Marin Sanudo il Giovane di Rosolina. Menzione speciale (buono acquisto di 150 euro) alla scuola Dante Alighieri di Occhiobello. Vincono un buono acquisto da 100 euro: la scuola Parenzo di Rovigo, Cà Tiepolo di Porto Tolle e Leonardo da Vinci di Papozze. 

Infine per le scuole superiori il 1° premio (buono acquisto di 300 euro) è andato all’Ipsia Enzo Bari di Badia Polesine, 2° premio (buono acquisto di 250 euro) al liceo artistico statale Munari di Castelmassa ed il 3° premio(buono acquisto di 200 euro) all’Ipsia Bellini di Trecenta. Vincono un buono acquisto da 100 euro l’Ipsia di Porto Tolle ed il Primo Levi di Badia. 

19 maggio 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a luglio 2017