EVENTI ROVIGO Tutti gli appuntamenti relativi a domenica 21 maggio del Festival biblico 2017.  Con Gian Antonio Stella, Chiara Galiazzo e Vanessa Gravina gli appuntamenti più cool

Domenica di big in piazza 

Seren automobili affiliazione fino a luglio 2017

Incontri, laboratori, musica, spettacoli incentrati sul tema del viaggio per l’ultima giornata del Festival biblico di domenica 21 maggio 



Rovigo - Tredici appuntamenti per concludere in bellezza la quarta edizione del Festival biblico in città nella giornata di domenica 21 maggio. 

La domenica mattina si apre alle ore 9.30 con un itinerario in bicicletta attorno alla città dal titolo “In bicicletta senza fretta” a cura della Fiab che accompagnerà le persone per circa 60 minuti alla scoperta di alcuni luoghi insoliti, per una mobilità sostenibile. In caso di pioggia, l'evento sarà sospeso.

Sempre alle 9.30 ci saranno una serie di laboratori esperienziali dal titolo “Il viaggio della parola senza confini” a cura dell’associazione italiana Bibliodramma con Andrea e Maria Teresa Pavarin presso il salone degli arazzi di Palazzo Roncale e “Lo specchio umano dell’opera d’arte” a cura dell’associazione internazionale Arte e Psicologia in Pescheria Nuova. 

Alle 10.30 lo scultore Massimo Sansavini è ospite al palabiblico in piazza Garibaldi per raccontare il suo “Diario di vite dal Mare di Sicilia”, una mostra itinerante nella quale Sansavini ha trasformato in opera d’arte le carcasse dei barconi naufragati nel canale di Sicilia. Dopo di lui, alle ore 11.30 lo scrittore e filosofo Carlo Monaco e lo storico Mauro Pesce parlano a Rovigo di quelle tensioni che hanno diretto la storia.

Nel pomeriggio, dalle 15.30 alle 18.30  in piazzetta Annonaria si terrà l’evento “Una piazzetta di libri” dell’associazione Barbujani con Elena Gaiardoni, Renata Discacciati, Lorenzo Cristini, Stefano Manfrinato, Mauro Mazza, Giuliano Ramazzina, Giuseppe Pietroni, e il coro Call me Canthus, autori che racconteranno e apriranno i loro libri al “dabar” di Rovigo. Alle ore 16 ala palabiblico l’incontro “Viaggiare, voce del verbo umanità. La sfida politica internazionale” con Barbara Contini, senatore, ex governatore di Nassyria. 

Alle ore 16.15 in piazza Vittorio Emanuele II gli studenti dell’istituto De Amicis proporranno tre itinerari turistici: alla scoperta delle antiche mura e delle torri del castello; le ville e i palazzi che si specchiavano nell'Adigetto; il fascino di tre piazze tra le più belle del Veneto. Alle ore 17 al salone degli arazzi di palazzo Roncale l’incontro invece con il teologo Fulvio Ferrario che effettuerà un viaggio nella storia e nel tempo, ritornando a quel 31 ottobre 1517, giorno in cui furono affisse le 95 tesi sulla porta della chiesa di Wittenberg da parte di un giovane frate agostiniano, Martin Lutero. E la storia e l'Europa intrapresero un viaggio del tutto inaspettato.

Alle ore 18 al palabiblico ci sarà il giornalista e saggista Gian Antonio Stella con l’incontro dal titolo “I piedi e la penna del giornalista. Narrare e descrivere l'Italia, oggi” dove narrerà l'Italia, in un viaggio che ha sempre il sapore dell'inchiesta e della scoperta. Alle ore 19 l’evento “Incantati dalla Commedia. Legato con amore in un volume, ciò che per l’universo si squaderna” con Franco Palmieri che entrerà nella profondità della Commedia dantesca, per scandagliarne suoni e parole.

Alle ore 20 sarà in piazza Vittorio Emanuele II la voce unica nel panorama musicale italiano Chiara Galiazzo con il brano “Nessun posto è casa mia” che si racconterà nel suo percorso umano e musicale. In caso di pioggia l’evento sarà al PalaBiblico. Infine alle ore 21 lo spettacolo teatrale al Sociale “Donna d'amor e di parole. Il viaggio di Shahrazād” con Vanessa Gravina, Luciano Borin, Ensemble di strumentiste del Conservatorio Venezze. 

20 maggio 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Musikè fondazione cariparo 730x90