ISTRUZIONE ROVIGO Lezioni di educazione finanziaria di Rovigobanca agli studenti all’istituto Munerati di Sant’Apollinare

Finanze e crediti, l'abc con gli studenti dell'agrario

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Immersi nel mondo bancario circa 180 ragazzi delle classi terze, quarte e quinte dell’istituto agrario Munerati di Sant’Apollinare che si sono immersi nel tema degli strumenti finanziari utili agli agricoltori per affrontare il mercato assieme ad esperti di Rovigobanca 



Rovigo - Sono stati confronti serrati, fitti di domande e risposte, quelli ai quali hanno partecipato nei giorni scorsi i ragazzi dell’istituto tecnico agrario Munerati di Sant'Apollinare di Rovigo e gli esperti di RovigoBanca.

L’iniziativa didattica, coordinata dal professor Chiarion e fortemente voluta dal gruppo insegnanti, si è concretizzata con l’intervento di due tecnici della Bcc rodigina, Giorgio Marzolla e Fabio Nale, i quali, con le loro spiegazioni, hanno contribuito ad aiutare i ragazzi ad avvicinarsi al complesso mondo dell’economia e del lavoro.

L’iniziativa ha interessato complessivamente circa 180 ragazzi delle classi terze, quarte e quinte dell’istituto e, per loro, i due funzionari hanno parlato di banche e strumenti finanziari utili agli agricoltori per affrontare il mercato in continua evoluzione. Nel corso degli incontri, in ottemperanza ai programmi di studio, gli studenti delle classi terze hanno potuto focalizzare la propria attenzione su che cos’è una banca, come opera ed agisce nel territorio e quali sono i principali servizi offerti ai consumatori e alle imprese. Ampio spazio è stato altresì dedicato alle spiegazioni sulla cooperazione di credito e sulla particolare natura localistica e mutualistica delle banche di credito cooperativo. Utile, in questo contesto, è stata la consegna a tutti gli studenti di una copia dell’ultimo bilancio sociale e di missione di RovigoBanca. 

Tuttavia, soprattutto con i ragazzi di quarta e di quinta, si è voluto approfondire gli aspetti connessi al finanziamento alle aziende del settore primario, evidenziando con esempi realistici le linee di credito più utili a soddisfare le necessità dell’imprenditoria agricola.

I ragazzi si sono rivelati molto coinvolti e con le loro domande hanno sollevato questioni di rilievo, dimostrando di essere attenti e informati. Dal canto loro, gli esperti della banca hanno fornito risposte argomentate, piene di esempi concreti e di citazioni di esperienza professionale vissuta, e lo hanno fatto in modo appassionato e coinvolgente.

L'attenzione prestata dai ragazzi e la qualità dei loro interventi hanno dimostrato un interessamento ed un gradimento notevoli.

10 giugno 2017




Correlati:

Bancadria 730x90 Cna Rovigo