LAVORI PUBBLICI POLESELLA (ROVIGO) Il sindaco Leonardo Raito illustra i progetti che confida di chiudere entro l’anno. C’è il nuovo punto sanità, ma anche la pubblica illuminazione efficientata e il restyling delle scuole

Non solo strade. Un anno di cantieri. E la medicina integrata…

Sagra della rana 02 - 21agosto - 03 settembre 2017

Si parla di Lavori pubblici e non solo di interventi sulle strade. E’ estremamente ampio, lo spettro dei cantieri che l’amministrazione comunale di Polesella ha intenzione di aprire e chiudere in questo 2017



Polesella (Ro) - “Sarà un 2017 molto impegnativo, sul fronte opere pubbliche per il Comune di Polesella, impegnato su più fronti grazie anche a contributi ricercati e ottenuti”. Lo assicura il sindaco Leonardo Raito, che elenca poi quelli che sono gli interventi che è intenzionato a condurre a termine, assieme alla propria amministrazione, nei prossimi mesi.

Medicina integrata di gruppo e punto sanità. “Abbiamo concordato - spiega il sindaco - con i medici di base e l’Ulss 5 di Rovigo le modalità di sistemazione del punto sanità. La Regione del Veneto ha accolto la nostra richiesta di sblocco del patto di stabilità e potremo utilizzare 120mila euro di avanzo di amministrazione per un’opera che potrà garantire un servizi di 12 ore giornaliere di medicina di base. Sarà uno degli elementi più qualificanti della nostra programmazione. Obiettivo è farla partire a gennaio 2018”.

Sistemazione dell’incrocio pericoloso via Dante - via Verdi. “Abbiamo trovato il cofinanziamento per sistemare finalmente questo incrocio pericoloso, opera da 54mila euro, realizzando l’incrocio rialzato che dovrebbe garantire una migliore sicurezza”.

Campo da calcetto comunale. “L’opera è stata aggiudicata alla ditta Sartori di Casalserugo. A giorni si avvierà il cantiere che andrà a completare un’area sportiva tra le più belle della provincia”.

Sistemazione della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado. “Anche in questo caso - prosegue il primo cittadino Leonardo Raito - si sta completando l’appalto per riuscire a completare l’opera entro autunno, con la sistemazione degli esterni della scuola primaria e lavori sulla sicurezza per circa 150mila euro. È stato inoltre affidato il lavoro per la sistemazione della pensilina all’entrata della scuola secondaria di primo grado”. 

Cimitero. “Stiamo attendendo l’esito delle prenotazioni per poter programmare il nuovo ampliamento. Al momento vanno un po’ a rilento, ma sono quando avremo una buona copertura dell’opera potremo avviare l’appalto”.

Pubblica illuminazione. “L’ingegnere elettronico incaricato ha completato lo studio di fattibilità per il miglioramento e l’efficientamento del sistema della pubblica illuminazione comunale. Speriamo di poter quanto prima realizzare il bando per l’affidamento dei lavori”.

Edilizia residenziale pubblica“In tre anni abbiamo investito oltre 90mila euro in manutenzioni, e stiamo continuando a investire. Siamo in fase di definizione del passaggio di gestione all’Ater di Rovigo, che anche alla luce delle nuove normative ha uffici più strutturati e personale più esperto nelle gestioni rispetto a quello di ogni comune”. 

Attracco fluviale. “Abbiamo trovato una soluzione per la gestione della struttura, che sarà demandata a un’associazione del paese. Attendiamo di definire i dettagli ma pare che finalmente la struttura potrà essere riaperta e presidiata”. 

Verde pubblico“La ditta incaricata del lavoro sta completando lo sfalcio in tutte le aree che erano rimaste indietro. Stiamo affrontando anche il tema degli alberi di Via Roma, con una perizia specializzata che ci darà conto di quali azioni intraprendere per la sicurezza nel rispetto delle norme e dei vincoli”. 

Altre opere. “Vorremmo realizzare altre asfaltature - prosegue la nota del sindaco - Chiuderemo la sperimentazione a senso unico di via Marconi, valutando invece l’introduzione di un senso unico in uscita su via De Paoli (dall’incrocio con Via Don Minzoni). Polesine Acque realizzerà entro l’anno investimenti da 250mila euro sulla rete fognaria del centro, per un progetto che interesserà Via Verdi, Galilei, Dante, Colombo e altre. Stiamo ricercando altri fondi per interventi sui giardini pubblici, videosorveglianza, ciclabili, impianti sportivi, scuole, sicurezza”. 

10 giugno 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017