CULTURA ROVIGO L’assessore Andrea Donzelli interviene sulle dimissioni del presidente Giampiero Beltotto: “La Fondazione non è morta, presto faremo nuove nomine”

Il sogno della Fondazione non ė finito

Andrea Donzelli
Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Beltotto se ne va? Avanti il prossimo. Si riassume così l’intervento dell’assessore Andrea Donzelli sulle dimissioni del presidente della Fondazione Cultura (LEGGI ARTICOLO). Secondo l’assessore non si ferma in alcun modo il processo di trasferimento della gestione di Museo e Teatro alla Fondazione, sarà solo portato avanti da qualcun altro


Rovigo – Non è la fine del sogno, secondo l’assessore Andrea Donzelli che crede fortemente nelle potenzialità della Fondazione Cultura che definisce “la salvezza di un Teatro in enorme difficoltà”. L’assessore non si lascia certo abbattere, nonostante l’amarezza, dalla “fuga” di Giampiero Beltotto e sostiene che la Fondazione Cultura procederà lo stesso. “Non sono certo le dimissioni di Beltotto ad affondare la Fondazione – spiega Andrea Donzelli – se qualcuno vorrà chiuderla sarà solo il Comune, socio di maggioranza. Unico che può prendere la decisione. E la chiuderemo solo se una volta redatto il documento di fattibilità, risulterà che il suo ruolo non sarebbe utile alla città. Ma sono fortemente convinto che non andrà così”.

A Palazzo Nodari si pensa già ai nuovi nomi da proporre per il cda della Fondazione, orfano non solo del presidente ma anche del consigliere Luigi Puxeddu che aveva già dato le sue dimissioni. Ma è ancora troppo presto per sciogliere gli indugi. Per ora resta solo la vice presidente, di nomina regionale, Valentina Noce. Sulle accuse di Beltotto ai dirigenti del Comune di Rovigo, Donzelli non replica ma non sostiene neppure le affermazione del presidente dimissionario: “Probabilmente Beltotto non si aspettava i tempi reali della pubblica amministrazione, ai quali invece noi siamo più abituati – continua l’assessore – Capisco comunque la frustrazione di chi viene da Padova, senza prendere nemmeno un gettone, con tante idee e progetti, e si trova ad avere a che fare con la macchina burocratica del Comune. Bisogna conoscere i meccanismi ed avere pazienza. Noi andremo avanti lo stesso, anche senza di lui”.

 

14 giugno 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

  • Due maxi eventi in programma

    SPORT ROVIGO Presentazione ufficiale della nuova sede dell’Acsi nel salotto buono di Palazzo Nodari. Il referente provinciale sarà Taira Nicoletto

  • Domenica la musica invaderà il centro città

    EVENTI ESTATE 2017 ROVIGO Il 25 giugno orchestre, ensemble, classi di strumento, band, cori e per finire le Foxy Ladies dalle 16 alle 23

  • Carabiniere si spara e si uccide in caserma

    TRAGEDIA NELL’ARMA Il 47enne, di Castelmassa, si sarebbe tolto la vita poco prima dell’ora di pranzo a Ponso, nel Padovano. Indagini in corso, ma non ci sarebbero dubbi sul suicidio

  • Un bel ritorno: quello del mecenatismo culturale

    CULTURA ROVIGO L’assessore Andrea Donzelli chiederà l’inserimento del teatro Sociale nell’elenco dei beni dell’Art Bonus, un incentivo a chi investe nella cultura

  • L’ukulele spopola 

    MUSICA ROVIGO Grande successo per la prima lezione della chitarra hawaiana che si è svolta martedì 20 giugno per circa una quarantina di persone

  • Fumo sul Corso, paura per i negozianti

    FIAMME IN CENTRO ROVIGO Intervento in forze di vigili del fuoco e polizia locale per un principio d’incendio nelle bocche di lupo sul magazzino di un negozio

  • Commercio, chi vuole investire lo faccia sapere 

    COMUNE ROVIGO Pronto il piano del commercio che sarà votato nel consiglio comunale di martedì 20. L’amministrazione invita i cittadini ad investire nel territorio

Musikè fondazione cariparo 730x90