SICUREZZA ROSOLINA (ROVIGO) Il comitato per la sicurezza ha incontrato gli esponenti dell’amministrazione e le forze dell’ordine, lanciando numerose proposte: c’è spazio per il confronto

Il paese chiede il controllo di vicinato e i vigilantes

Musikè fondazione cariparo 730x90
A fondare il comitato per la sicurezza di Rosolina è stato Oliviero Lazzarin aveva subito un tentato furto in abitazione. La proposta è piaciuta e in breve si era arrivati alla prima riunione per capire se fosse possibile passare alla fase operativa. Così è stato. E ora è arrivato il momento del primo incontro con l’amministrazione comunale e i rappresentanti delle forze dell’ordine

Rosolina (Ro) - Varie proposte, per fare da deterrente ai ladri che colpiscono le abitazioni. In primo luogo, il controllo di vicinato, ovvero gruppi di vicini di casa che si avvertono, tramite gruppi o telefonate, di presenze strane nel quartiere, lanciando anche l’allarme alle forze dell’ordine. Poi, cartelli stradali che avvisino di questa forma di controllo e che costituiscono un ulteriore deterrente.

Ancora: potenziamento del sistema di videosorveglianza e, infine, stipula di un contratto con agenzie di vigilanza private perché effettuino, durante la notte, vari passaggi nelle zone maggiormente calde dal punto di vista della sicurezza. Queste le proposte che sono state avanzate dal comitato per la sicurezza di Rosolina all’amministrazione comunale e alle forze dell’ordine, nel corso di un incontro dedicato a questo tema.
15 giugno 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Seren automobili a Rosolina mare