COMUNE PORTO TOLLE (ROVIGO) I componenti di maggioranza Alberto Bergantin, Valerio Gibin e Mirco Mancin del vero Progetti civico rispondo agli attacchi dei consiglieri di minoranza Raffaele Crepaldi, Silvana Mantovani e Roberto Pizzoli relativamente al lo

"I numeri parlano chiaro: 18 milioni di euro investiti in tre anni per il paese"

Musikè fondazione cariparo 730x90

Una email fake, arrivata da un pseudo direttivo del gruppo Progetto civico, ha scatenato una battaglia tra maggioranza e minoranza del comune di Porto Tolle. Alberto Bergantin, Mirco Mancin e Valerio Gibin, sono stati attaccati da un fantomatico direttivo di Progetto civico che non è quello vero, quindi a loro viene qualche dubbio...



Porto Tolle (Ro) - “Il trio di minoranza degli ex assessore’s, Raffaele Crepaldi, Silvana Mantovani e Roberto Pizzoli, causa probabilmente il primo sole estivo, si risveglia come gli orsi dalle caverne e se ne esce con una serie di sproloqui, baggianerie e allusioni degne dei peggiori consiglieri comunali della storia portotollese”.

Rispondono a tono Alberto Bergantin, Mirco Mancin e Valerio Gibin ai tre consiglieri di minoranza circa l’attacco ricevuto sulla mancanza di operatività nel Comune (LEGGI ARTICOLO), dopo le critiche mosse dal direttivo di Progetto Civico (LEGGI ARTICOLO). 

Un’opinione che sembra è "arrivata da un direttivo non vero" tanto da arrivare a pensare a qualcosa di strano: “La scusa per uscire dal buio dove dormivano è un articolo partorito, da un pseudo direttivo del gruppo Progetto civico per Porto Tolle, inviato alle redazioni da una email fake, senza neppure la firma di chi lo ha scritto, dove in questa nota venivano accusati i componenti di governo, Alberto Bergantin, Valerio Gibin e Mirco Mancin. - raccontano - Vista la velocità, le modalità, ed i contenuti con cui il trio degli ex assessori è intervenuto, viene il dubbio che sia tutto concordato, e che i loro tirafili comincino a farli muovere per la campagna elettorale 2018”.

“Tornando alle ciancerie e alle frasi meschine a cui non vogliamo nemmeno dar peso per le bassezze contenute, con qualche dato vogliamo riportare alla realtà gli orsetti dormienti. - continuano - In questi quattro anni, la giunta Bellan e quindi noi, la componente di Progetto Civico composta dal vicesindaco Mirco Mancin, dall’assessore Valerio Gibin e dal capogruppo Alberto Bergantin, ha progettato ed attuato più di quello che il trio degli ex ha attuato nei loro, chi cinque e chi dieci anni di scarsa amministrazione, dal 2003 al 2013”.

Secondo loro sono infatti i numeri ed i fatti che connotano la realtà di "una giunta del fare", vicina ai cittadini ed alle loro esigenze: “Questa Giunta nel piano delle opere pubbliche che va dal 2015 al 2017 ha messo in cantiere 37 progetti, casa di riposo, scuole, strade, porti, nuova mensa, museo, zona camper, solo per citarne alcuni, toccando tutte le frazioni comunali con i lavori. - afferma - Progetti e cantieri per un valore di 18 milioni di euro di investimento complessivo finanziato nei 3 anni 2015-2016-2017, di cui 57% fondi comunali, 14% contributi/regionali/statali, 25% fondi privati, 4% fondi da alienazione immobili comunali, numeri che hanno fatto diventare il nostro Comune, Porto Tolle, un esempio di buon governo per il Delta e per tutto il Polesine”.

“Crepaldi, Pizzoli, Mantovani e alla loro claque, tornatevene all’ombra, ne giova della vostra salute vi risparmiereste le orrende figure che quotidianamente fate” concludono i tre della maggioranza. 

16 giugno 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe