BOTTEGHE STORICHE ROVIGO Ultimo appuntamento con L’ottica Toffoli che sabato 17 giugno alle 18.30 presenterà il marchio Moscot in occasione del 150esimo anniversario

Sabato si festeggia lo storico marchio di New York

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Ultimo aperitivo musicale dell’ottica Toffoli che festeggia i 150 anni di attività: dopo i marchi Etnìa Barcelona, Modo, Vanni, Quboraum e Barriqule la bottega presenta l’occhiale Moscot abbinato al drink Hyman Julep e la musica di Danilo Cubuzio con il suo ensemble



Rovigo - L’aperitivo con Moscot chiude il ciclo di serate a tema dedicate a un marchio abbinato ad un cocktail e alla musica del Paese di origine del brand. Sei in tutto gli eventi firmati Toffoli, azienda leader nel settore dell'ottica con cinque punti vendita tra Rovigo e Padova, che celebra nel 2017 i suoi primi 150 anni di attività. 

A precedere l'evento conclusivo di sabato 17 giugno erano stati, Etnìa Barcelona (22 aprile), Modo (6 maggio), Vanni (20 maggio), Quboraum (3 giugno) e Barriqule (10 giugno): un vero e proprio viaggio virtuale in giro per il mondo che ha toccato dunque Spagna, Germania e Stati Uniti all'insegna del glamour, delle tendenze del momento e del finger food di qualità. In questo percorso, che apre ma non conclude le celebrazioni proseguiranno infatti in autunno con mostre e concerti. Toffoli si è avvalso della partnership del pianista e maestro veneziano Danilo Cubuzio e del suo ensemble che lo ha affiancato di volta in volta, ma anche dell'osteria ai Trani, che ha curato il servizio di catering proponendo di volta in volta cocktail e stuzzichini di qualità, sempre diversi e gustosi.

Il ventaglio di proposte va però persino oltre: per i clienti, che già qualche mese fa hanno potuto assistere al riallestimento del punto vendita in Fattoria (LEGGI ARTICOLO) e che nella location di piazza Vittorio Emanuele II a Rovigo possono già accedere al museo, Toffoli ha pensato anche ad un occhiale unico ed esclusivo, in serie limitata e numerata. Una sorpresa (ora svelata), in grado di accontentare anche i più esigenti e da poter toccare con mano: un modo decisamente unico ed originale di premiare la fedeltà lasciando in eredità il ricordo tangibile di un traguardo storico, quello del secolo e mezzo di attività. 

L’ultimo Cocktail di sabato è un altro grande classico rivisitato ad hoc per l'evento. Il drink si chiama Hyman Julep rivisitazione dello storico Mint Julep, cocktail dall'origine oscura e mai definitivamente conosciuta. La prima apparizione del mint julep in un libro appare nell'autore John Davis pubblicato a Londra nel 1803 ed è descritto come una dracma di liquore con della menta, bevuto al mattino dagli abitanti della Virginia, negli Stati Uniti. Non è specificato da Davis che il liquore sia proprio Bourbon. Dunque questa è la conferma che il mint julep origina nel 1800, negli Stati Uniti del Sud. La diffusione della bevanda fu dovuta al senatore statunitense Henry Clay del Kentucky che la introdusse a Washington D.C. al bar Round Robin del famoso Willard Hotel, durante la sua permanenza in città. Il termine julep, negli Stati Uniti, propriamente indicava un po' d'acqua zuccherata che si dava per inghiottire meglio le compresse di qualche farmaco. L’hyman Julep sarà composto da bourbon, rum jamaicano, sciroppo di ananas, menta fresca - Enjoy.

Comunicazione Publiredazionale
16 giugno 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017