CALCIO A 7 ROVIGO Grande successo della Lions Cup disputata a Ca’ Emo dal 4 al 16 giugno. In campo ben 7 squadre. Capocannoniere Kevin Benazzi, con 13 reti, miglior portiere Alessio Crepaldi

Il trofeo è andato al "bar Bellavita" di Corbola

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Massimo Parcelj: ”Siamo veramente contenti di come si è svolto il torneo ritornato a grande richiesta dopo sei anni di assenza a Ca' Emo. Voglio ringraziare in particolare il ds del Ca' Emo calcio Andrea Greggianin e il dt Federico Crepaldi, per il loro impegno e disponibilità ad organizzare l'evento sportivo". 


Ca' Emo (Ro) - Grande soddisfazione degli organizzatori del torneo di calcio a 7 "Lions Cup", svoltosi dal 5 al 16 giugno nel campo sportivo di Ca' Emo, che ha visto sfidarsi  8 squadre del medio e basso Polesine.

La squadra che si è aggiudicata il trofeo 2017 è stata "bar Bellavita" di Corbola,  mentre seconda è arrivata la squadra "gelateria Scacciapensieri" di Cavarzere.

È stato premiato anche il miglior portiere della competizione, Alessio Crepaldi, e il capocannoniere Kevin Benazzi, con 13 reti. Il premio baracca infine è stato assegnato alla squadra Teripi di Cavarzere.

Insomma, molti premi in palio e soprattutto tanto divertimento, piacere di stare assieme, giocando, nel rispetto delle regole. Durante le calde serate ha funzionato un fornitissimo stand gastronomico, "da Nico e Fiorenzo", che ha preparato ottimi primi e grigliate, oltre al servizio bar.

Nella serata del 15 giugno, inoltre, si è disputato un triangolare di calcio femminile, con giocatrici veramente brave, vinto dalle ragazze del Pettorazza.

"Siamo veramente contenti di come si è svolto il torneo - commenta il vicepresidente dell'Asd Ca' Emo calcio Massimo Parcelj -  ritornato a grande richiesta dopo sei anni di assenza a Ca' Emo. Voglio ringraziare in particolare il ds del Ca' Emo calcio Andrea Greggianin e il dt Federico Crepaldi, per il loro impegno e disponibilità ad organizzare l'evento sportivo". 

"Grazie anche ai cuochi e alle cuoche -  continua Parcelj -  che hanno preparato ottimi piatti tutte le serate e a tutto lo staff".  "E' stato un evento che ha attirato molta gente da diversi Paesi - commenta il presidente del Ca' Emo calcio Scaranello -  arrivata numerosa nella nostra frazione, a seguire i loro beniamini, e questo è positivo".

"Sono state serate di sport per tutti, allegria, collaborazione e sano divertimento, dove tutti i calciatori sono diventati amici: abbiamo centrato il nostro obiettivo e cercheremo di riproporre il torneo di calcio anche l'anno prossimo", concludono Greggianin e Crepaldi, che, tra l'altro, hanno anche partecipato al torneo, giocando nelle due squadre del Ca' Emo.

 

 

18 giugno 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Musikè fondazione cariparo 730x90