CANOA CAMPIONATI REGIONALI Giorgia Taddei e Giulia Munerato, del Gruppo canoe Polesine Rovigo, hanno conquistato il secondo titolo regionale del 2017 con il K2, questa volta però sui 200 metri

Fantastico bis

Giorgia Taddei e Giulia Munerato (al centro) campionesse regionali
Giorgia Taddei e Giulia Munerato
Gli allievi del Gc Polesine
Giulia Munerato sul podio del singolo
Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Con questo risultato dovrebbe essere assicurato l’inserimento di Giorgia Taddei e Giulia Munerato nella squadra Veneta per la partecipazione al meeting delle regioni in programma a fine stagione a Caldonazzo. 

Giulia Munerato sale sul podio anche nel K1 conquistando anche la medaglia di bronzo del singolo mentre Giorgia si deve accontentare di una quinta posizione.   


San Donà (Ve) - I giovanissimi (8-14 anni) del Gruppo Canoe Polesine, nella giornata di domenica 18 giugno 2017, sono stati impegnati sul fiume Piave a San Donà per i campionati regionali di categoria organizzati a cura del locale canoa club.  Le gare organizzate sulla distanza dei 200mt, in corrispondenza del bellissimo e attrezzato parco fluviale cittadino presso il ponte della vittoria, hanno visto come sempre, una folta partecipazione da tutto il Veneto oltre che la presenza di alcune compagini dalle limitrofe Friuli Venezia Giulia e Trentino.  Al termine delle gare dei 200mt, nel pomeriggio si sono svolte anche delle gare di fondo sui 1000mt con giro di boa ai 500, riservate alle categorie allievi B e Cadetti A e B maschile e femminile solo per barche singole e valide per la selezione delle società veneta che partecipa al Trofeo nazionale Coni canoa kayak 2017.

Con una così grande partecipazione di club e società non può che essere più che lusinghiera la trasferta per i rodigini che con il K2 nella categoria cadette B femminile composto da Giorgia Taddei e Giulia Munerato hanno conquistato il secondo titolo regionale del 2017 a seguire quello vinto a Chioggia lo scorso 23 aprile sulla distanza dei 2000mt, questa volta però sui 200 metri.  Con questo risultato dovrebbe essere assicurato il loro inserimento nella squadra Veneta per la partecipazione alla fase regionale del meeting delle regioni in programma a fine stagione a Caldonazzo.   

Giulia Munerato sale sul podio anche nel K1 conquistando anche la medaglia di bronzo del singolo mentre Giorgia si deve accontentare di una quinta posizione.  Nelle gare di fondo del pomeriggio Giulia non può partecipare per impegni di studio, Giorgia invece chiude in quarta posizione. 

Tra i cadetti A maschile nessuna medaglia ma buoni piazzamenti per Pietro Maran quinto nel fondo, e a metà classifica anche nei 200mt.  Nonostante non sia salito sul podio a questo appuntamento, anche Pietro potrebbe essere convocato per la rappresentativa veneta, molto dipende però dall’ultima gara selettiva in programma a San Giorgio di Nogaro il prossimo mese di luglio. Sempre tra i cadetti A, Nicola Albertin chiude in settimana e nona posizione rispettivamente sui 200 e 1000mt. 

Per gli allievi B bravissimi i nuovi arrivati Giovanni Virgili e Giovanni Zerbinato che al loro esordio nel mondo della canoa hanno gareggiato per ben tre volte nel singolo sui 200 e sui 1000, e poi nel K2 sui 200mt piazzandosi sempre tra la settimana e la nona posizione. 

Per gli allievi A bravissimo anche Antonio Benini che mette al collo una medaglia di bronzo.  Peccato per Gabriele Biasioli che, causa inesperienza di gestione della gara, questa volta non sale sul podio anche se ha tutte le potenzialità per farlo.  Bene anche per Edoardo Albertin settimo nella sua serie. 

I giovani polesani, hanno davanti tutto il periodo estivo per prepararsi al meglio e ci saranno ancora diverse occasioni di gara per i rodigini nelle prossime settimane in posto magnifici quali Auronzo di Cadore, Ledro e San Giorgio di Nogaro prima della fase nazionale conclusiva di Caldonazzo. 

 

 

19 giugno 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Musikè fondazione cariparo 730x90