CULTURA ROVIGO L’assessore Andrea Donzelli chiederà l’inserimento del teatro Sociale nell’elenco dei beni dell’Art Bonus, un incentivo a chi investe nella cultura

Un bel ritorno: quello del mecenatismo culturale

Fondazione Cariparo come presentare i bandi fino al 28 febbraio 2018

Vantaggi fiscali ai privati che decidono di donare soldi al teatro Sociale: l’assessore Andrea Donzelli cerca di introdurre l’Art Bonus anche a Rovigo. Si parte dal teatro Sociale per inserire nell’elenco degli enti pubblici che fanno cultura e spettacolo che possono beneficiare di donazioni detraibili dalle tasse


Rovigo – Un credito d’imposta del 65% ai privati che investono nella cultura. È una legge del 2014, resa permanente con la legge di stabilità del 2016, alla quale l’assessore alla Cultura Andrea Donzelli vorrebbe dare seguito anche nella nostra città. Partendo dall’inserimento del teatro Sociale nell’elenco degli enti dell’Art Bonus, per passare poi all’inserimento anche del Museo dei Grandi Fiumi, della chiesa della Rotonda, tanto per fare qualche esempio. In poche parole, per i privati che doneranno soldi alla cultura, sarà possibile detrarre il 65% del denaro donato dalle tasse.

L’Art Bonus introduce un credito d'imposta per le erogazioni liberali in denaro a sostegno della cultura e dello spettacolo, quale sostegno del mecenatismo a favore del patrimonio culturale. Chi effettua erogazioni liberali in denaro per il sostegno della cultura, come previsto dalla legge, potrà godere di importanti benefici fiscali sotto forma di credito di imposta. I soldi, secondo la normativa dovranno essere donati per interventi di manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici; sostegno degli istituti e dei luoghi della cultura di appartenenza pubblica, delle fondazioni lirico-sinfoniche e dei teatri di tradizione; realizzazione di nuove strutture, il restauro e potenziamento di quelle esistenti di enti o istituzioni pubbliche che, senza scopo di lucro svolgono esclusivamente attività nello spettacolo. 

 “Vorrei inserire il teatro Sociale nell’Art Bonus – spiega Donzelli – porterò la delibera in giunta non appena mi sarà possibile. Sarebbe un passo importantissimo per la cultura a Rovigo”.

 

 

21 giugno 2017




Correlati:

  • Esposte le foto naturalistiche del campione del mondo 

    CULTURA ROVIGO Da venerdì 23 febbraio al 15 marzo al museo dei Grandi Fiumi si terrà la mostra fotografica Savane Africane con le immagini di Pierluigi Rizzato. Il 24 febbraio alle 17.30 l’inaugurazione

  • Una traviata sottovoce

    TEATRO SOCIALE ROVIGO La Traviata del regista Alessio Pizzech e del direttore Francesco Ommassimi è andata in scena il 16 febbraio, replica domenica 18. Belle scene e regia curiosa, peccato che i protagonisti cantino a fil di voce

  • La grande Sandra Milo martedì al Sociale

    STAGIONE DI PROSA ROVIGO Assieme a Marina Suma, porta in scena martedì 20 febbraio alle 21 "Twist", una classica commedia piena di humour alglosassone

  • La Traviata tra destino e storia 

    TEATRO SOCIALE ROVIGO Terzo appuntamento con la Stagione Lirica venerdì 16 febbraio alle 20.30 e domenica 18 alle 16: in scena, dopo 6 anni, la Traviata di Giuseppe Verdi, con la regia di Alessio Pizzech

  • La platea trasformata in una grande pista da discoteca

    TEATRO SOCIALE ROVIGO Partito il primo Galà di Carnevale dal titolo “Vestiti d'opera” organizzato a spese del Comune e Fondazione Rovigo Cultura e dei partecipanti che pagano la quota

  • Il Galà pensa ai bambini ammalati 

    CULTURA ROVIGO L'assessorato e la Fondazione Rovigo Cultura hanno deciso di destinare parte del ricavato del primo Galà di Carnevale all'associazione “Amici di Elena”

  • Balli tra i fantasmi della mente di Gioachino Rossini 

    TEATRO SOCIALE ROVIGO Domenica 4 febbraio, alle 16, si alza il sipario sulla stagione di danza 2018 con lo spettacolo di Spelbound contemporary ballet co-prodotto con la Città di Pesaro, luogo natale del compositore

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017