VOCI PER LA LIBERTÀ ROSOLINA MARE (ROVIGO) Da giovedì 20 a domenica 23 luglio "Una Canzone per Amnesty”. Vincitrice del primo premio Nada. Tra gli altri Lele, Diodato, Massimo Francescon band. Tutto il programma 

Musica, giovani ed arte in nome dei diritti umani

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Un programma ricco di eventi ed incontri musicali quello previsto per la 20esima edizione di "Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty” con l’obiettivo di mettere in scena proposte artistiche in grado di fare riflettere e divertire



Rosolina (Ro) - Torna da giovedì 20 a domenica 23 luglio, a Rosolina Mare "Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty", la manifestazione sostenuta da Amnesty international che collega musica e diritti umani. La quattro giorni di suoni e diritti "Voci per la Libertà - una canzone per Amnesty" riesce a mettere in scena proposte artistiche in grado di fare riflettere e divertire, lasciando che siano bellezza ed emozione a lavorare al fianco di Amnesty International nella promozione dei diritti umani. 

Si tratta di una tappa importante nella storia della manifestazione: questa edizione è la 20esima ed è entrata a far parte di una rassegna più ampia, “Arte per la Libertà”. Arte per la Libertà è un grande contenitore, nato in collaborazione con DeltArte, che unisce creatività e diritti umani coinvolgendo location uniche della Provincia di Rovigo, per dare vita ad un calendario ricco di eventi, fra musica, arte, cinema e teatro. Il clou di Arte per la Libertà è come sempre Voci per la Libertà – una canzone per Amnesty, la quattro giorni di Rosolina Mare: grandi ospiti si alternano sul palco insieme a band emergenti da tutta Italia in concorso per il premio Amnesty international Italia emergenti”, dedicato ai migliori brani legati alla dichiarazione universale dei diritti umani. 


IL PROGRAMMA
GIOVEDÌ 20 LUGLIO. 
Ore 21 Arena Piazzale Europa si terranno le inaugurazioni delle installazioni: “Inalienabile” del collettivo PianoB , un progetto di immagini e riflessioni a cura di PianoB. E’ un percorso di riflessione sul rapporto tra musica e diritti umani, che vede alternarsi fotografie, voci e video, con la testimonianza di musicisti come Francesco Guccini, Fiorella Mannoia, Carmen Consoli, Edoardo Bennato, Piotta, Modena City Ramblers, Roy Paci, Simone Cristicchi. Una condivisione di temi da cui scaturisce terreno fertile per una più ampia presa di coscienza.

Installazione “Sos - save our souls” del giovane Achilleas Souras dalla forte valenza sociale, costruita e assemblata con centinaia di giubbotti salvagente recuperati da quelle migliaia abbandonate sulle coste dell’Isola di Lesbo dai migranti al loro arrivo. 

L’installazione “Il peso delle parole” di Andrea Dodicianni, una video installazione realizzata per il festival “Arte per la Libertà” da Andrea Dodicianni. Performance che ha fatto discutere la città di Rovigo per un’intera giornata, dodici corpi coperti da lenzuoli in piazza Garibaldi, con altrettante targhette che recitavano luoghi comuni sull’immigrazione (LEGGI ARTICOLO http://www.rovigooggi.it/articolo/2017-06-20/svelato-il-segreto-l-installazione-e-di-andrea-dodicianni/). 

Live invece il gruppo di Rovigo Psycodrummers che usano sono autocostruiti e il loro intento primario è quello di creare un forte impatto emotivo nel pubblico, i The bastard sons of Dioniso, il gruppo trentino raggiunge nel 2009 la finale di X-Factor, e Giovi e Controtempo, due giovanissimi progetti musicali di Rovigo che fuori concorso presenteranno rispettivamente “Occhio non vede cuore non duole” e “Secreti Night”.

VENERDÌ 21 LUGLIO. Alle ore 18.30 al bar ristorante Oasi - Viale dei Pini la presentazione del Rapporto 2016 - 2017 sui diritti umani nel mondo di Amnesty international, un documento significativo sulla situazione dei diritti umani in 159 paesi, una lettura fondamentale per chi prende decisioni politiche, per gli attivisti e per chiunque sia interessato ai diritti umani. Con il portavoce di Amnesty International Italia Riccardo Noury, il giornalista Ivan Grozny ed Elena Guerra di “Verità e giustizia per Mauro Guerra”

Alle ore 21 nell’arena di piazzale Europa il live delle semifinali del concorso che vede Massimo Francescon band con “Sognando la rivoluzione” che si è già aggiudicata il premio web social 2017, grazie ai voti raccolti sul sito e sui profili Facebook e Youtube di Voci per la libertà. La cantautrice e chitarrista Elisa Erin Bonomo con “Scampo”, Nevruz con “L'immigrato” conosciuto ai più per la sua partecipazione, nel 2010, a X Factor, aveva già all'epoca esperienze di vario tipo in importanti festival, Carlo Valente con “Crociera Maraviglia”, finalista delle targhe Tenco 2017 nella sezione Opera prima. 

Ospite: Diodato che torna finalmente con un nuovo progetto discografico uno dei più talentuosi giovani cantautori italiani, è infatti da poco uscito il secondo disco di inediti dal titolo “Cosa siamo diventati”.

SABATO 22 LUGLIO. Ore 18.30 Chiosco Bagni Bellarosa Serenella – Lungomare si terrà la presentazione del libro di Savino Zaba “Parole parole…alla radio”, uno squarcio del mondo radiofonico, coniugando in modo singolare l’excursus storico del linguaggio nel nostro Paese alle più preziose testimonianze a riguardo. Con Savino Zaba (Rai1, Radio2), Enrico Deregibus (giornalista) e Michele Grossato.

Alle ore 21 nell’Arena di piazzale Europa le semifinali del concorso: Tukurù con “Musango”, un progetto musicale nato nel 2016. Con l'ausilio di una loop-station nascono suoni che vanno dal desert-blues all'afrobeat, al funky. Poi i Regione trucco con “Mama don't cry”, la band a cui è andato il Premio Under 35 di Voci per la libertà, organizzato in collaborazione con Mescalina.

Erica Boschiero con “La memoria dell’acqua” che ha attualmente all'attivo ben cinque diversi spettacoli nati da altrettante collaborazioni. E ancora Amarcord con “I nostri discorsi” che nel 2017 sono stati selezionati per le finali di Musicultura e partecipano come vincitori del contest 1MNext al “Concertone” del Primo Maggio a Roma.

Ospite: Lele. Una storia musicale che inizia studiando il pianoforte all’età di 12 anni al Conservatorio di San Pietro a Majella di Napoli e che arriva fino a Sanremo 2017. I primi impegni che lo vedono protagonista anche in tv sono nel 2015, quando Lele partecipa alla terza edizione di “The Voice of Italy” e nell'anno seguente alla quindicesima edizione di “Amici” di Maria De Filippi, entrando al serale nella squadra bianca di Emma ed Elisa. La svolta recente della sua promettente carriera artistica è la partecipazione al festival di Sanremo 2017, che vince nella categoria “Nuove Proposte” con il brano “Ora mai”. E’ attualmente in radio con il singolo “Così com’è”.

DOMENICA 23 LUGLIO. Alle ore 18.30 al centro congressi di piazzale Europa l’incontro pubblico Premio Amnesty International Italia con Nada e Riccardo Noury. 

Alle ore 
21 nell’arena Piazzale Europa il live delle finali concorso con i migliori 5 artisti ed il premio Amnesty international Italia a Nada per “Ballata triste”, migliore brano sui diritti umani del 2016, sul femminicidio.  

EXTRAFESTIVAL SABATO 29 LUGLIO ore 19 a Gorino Ferrarese la Crociera musicale sul fiume Po e il suo Delta con il concerto acustico di Davidel Fleurs des Maladives.
Dall’imbarco di Gorino Ferrarese una crociera sul Po di Goro, durante la quale si vedranno la Sacca di Goro, le valli di Gorino, l' isola del Mezzanino, l’ isola del Bacucco, (denominata isola dei Gabbiani), Scannone di Goro (denominato isola dell'Amore) e la foce del Po di Goro. Il frontman Davide di Les Fleures Des Maldives reinterpreterà in chiave acustica i brani del gruppo e alcune cover. 

6 luglio 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

  • "Sindaco cresciuto nel bombaso"

    ROSOLINA (ROVIGO) Pako Massaro, consigliere di opposizione della Lega Nord, ritorna sul caso del finanziamento perso, i 160mila euro della Regione per l’asilo nido del Volto

  • In un'estate, hanno salvato 23 vite

    TURISMO ROSOLINA E PORTO TOLLE (ROVIGO) Il bilancio degli angeli del mare che operano sul litorale polesano. Nessun episodio grave, anche grazie a loro

  • I ladri provano a entrare con la gente in casa

    SICUREZZA ROSOLINA (ROVIGO) Serata agitata a Volto, prima hanno suonato poi, pensando non ci fosse nessuno, hanno provato a entrare dalla finestra del bagno

  • Arrestato con un etto di eroina

    CARABINIERI ADRIA (ROVIGO) L'operazione ha condotto all'arresto, a Rosolina, di un giovane italiano in possesso dello stupefacente

  • Finanziamento perso: "Punito il responsabile"

    SCUOLA ROSOLINA (ROVIGO) Il sindaco Franco Vitale annuncia il procedimento disciplinare contro il dipendente. "Noi, poi, stiamo cercando di recuperare quei 160mila euro"

  • "Troppi danni alla comunità"

    COMUNE ROSOLINA (ROVIGO) L’esponente di Rosolina Moderna Giancarlo Degrandis evidenzia la mancata amministrazione da parte della giunta comunale della cosa pubblica 

  • C’è il nuovo segretario comunale condiviso

    COMUNE PORTO VIRO E ROSOLINA (ROVIGO) Nominato il segretario della convenzione per l’esercizio congiunto del servizi di segreteria tra i due comuni: sarà Gerlando Gibilaro 

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe