AMBIENTE ROVIGO Le associazioni ed i comitati ambientali richiedono la tutela di parco Alex Langer. Sabato 8 e domenica 9 luglio l’iniziativa “Viviamo parco Langer” per la valorizzazione dell’area verde 

Week end sano e immerso nella natura in Commenda 

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

Una festa tutta dedicata alla natura quella che si terrà nei giorni di sabato 8 e domenica 9 luglio con “Viviamo parco Langer” organizzata dalle associazioni e comitati ambientalisti che vorrebbero una maggiore tutela dell’area verde ma soprattutto la giusta fruizione 



Rovigo - Un’area verde, incontaminata e libera che la città di Rovigo ancora ben poco conosce. Si tratta di parco Langer autentico ed importante “polmone verde” per la città ed al contiguo orto delle farfalle, che comprende 15 orti gestiti da 20 persone, per i quali le associazioni e comitati ambientali chiedono di assumere una posizione formale circa la sua tutela e soprattutto messa in sicurezza per la fruibilità. 

Per conoscere meglio l’area sette associazioni ambientaliste promuovono, per sabato 8 e domenica 9 luglio, la sesta edizione della due giorni “Viviamo parco Langer” che si terrà nell’area verde dedicata alla figura di Alex Langer. 

“Con questa due giorni, ricca di appuntamenti, laboratori, musica e banchetti - esordisce Diego Foresti - vogliamo far capire alla cittadinanza come quest’area debba essere valorizzata, questo bosco merita le giuste attenzioni. Vorremo che si decidesse per una manutenzione e sicurezza del luogo attualmente di proprietà del demanio, che arrivassero dei finanziamenti e si sviluppassero delle convenzioni con altri soggetti”. 

A fargli eco è Luca Padovani il quale evidenzia come “adiacente a questa zona sia presente una casa di riposo, Iras, e qualche centinaio di metri più in là delle scuole. Perchè non pensiamo di coinvolgere giovani ed anziani? Dobbiamo anche pensare alle esigenze della cittadinanza che ha bisogno di poter avere un futuro migliore”. 

Entrando nel merito dell’iniziativa sabato 8 luglio alle ore 17 si terrà l’apertura della festa con la visita guidata del parco assieme ai volontari del Wwf e dei comitati che presenteranno le varie aree (orto delle farfalle, area privata, bosco, ex tiro a segno), poi ci sarà la liberazione di alcuni uccelli curati dal Cras di Polesella con Lipu e Wwf; alle 19.30 le "performance di restituzione" con i partecipanti del corso di alta formazione per danzatori contemporanei di Arting Pot. 

Nella giornata del 9 luglio invece alle ore 10.30 il “Gioco del gusto” con Renato Maggiolo dell’ortodidattico “Il profumo della freschezza” e slow food Rovigo; alle ore 11 un dibattito con le aziende agricole del territorio che hanno praticato esperienze di riconversione dal titolo “Per un’agricoltura pulita e un’alimentazione sana: il ritorno alla terra per una coltivazione naturale”; alle ore 17.30 la vita guidata al parco; alle 18.30 un altro dibattito con i comitati e le associazioni ambientaliste sul tema “Per l’attuazione del progetto Alexander Langer e la sua manutenzione e gestione. No al passante e sì all’ampliamento del verde pubblico”. 

In entrambi in giorni non mancherà l’apericena con buffet e musica, mercatino degli ortisti, laboratori di riciclo, e gazebo e banchetti dei comitati e aziende agricole. 

 

 

6 luglio 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Deltablues 2018