CNA ROVIGO Novità per l'autotrasporto. Il ministero ha comunicato gli importi delle deduzioni per chi lavora nel settore: una buona notizia per tanti imprenditori

Confermate le agevolazioni fiscali

CNA 730X90 SPECIALE Epasa Pensionati

Una bella conferma per l'autotrasporto, quella che viene illustrata da Dario Panin, presidente di Cna Autotrasporto



Rovigo - Il Ministero delle Finanze ha confermato  gli importi delle deduzioni forfettarie dal reddito d’impresa e del credito d’imposta per i contributi versati al servizio sanitario nazionale sui premi assicurativi per la responsabilità civile.

Lo comunica Dario Panin, Presidente degli autotrasportatori Cna, il quale sottolinea che per i trasporti effettuati personalmente dall’imprenditore oltre il Comune in cui ha sede l’impresa (autotrasporto merci per conto terzi ) è prevista  la deduzione fortfetaria per spese non documentate  per il periodo d’imposta 2016 nella misura di 51 euro.
"La deduzione – sottolinea il Presidente  degli autotrasportatori Cna -  è fruibile anche per i trasporti all’interno del Comune, purché  effettuati personalmente  dall’imprenditore, ma in misura ridotta, pari al 35% dell’importo (51 euro) spettante per quelli extra-comunali".
Per quanto riguarda il credito d’imposta per il recupero della somma versata a titolo di contributo al Servizio sanitario nazionale sui premi di assicurazione sugli automezzi,   chiarisce Dario Panin, è confermata la stessa misura prevista per l’anno scorso.
In particolare, anche nel 2017, le imprese di autotrasporto merci – conto terzi e conto proprio – potranno recuperare, tramite compensazione in F24  fino a un massimo di 300 euro per ciascun veicolo, le somme versate nel 2016 come contributo al Servizio sanitario nazionale  sui premi assicurativi per la responsabilità civile, per i danni derivanti dalla circolazione dei veicoli a motore adibiti a trasporto merci di massa complessiva, a pieno carico, non inferiore a 11,5 tonnellate.

"La conferma delle agevolazioni fiscali – conclude Dario Panin – è il risultato dell’impegno profuso dalla Cna nei confronti del Ministero con l’obiettivo di supportare un settore gravato da costi eccessivi ( pedaggi autostradali ) e dalla concorrenza sleale proveniente dall’estero".

9 luglio 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni