INFERNO IN ROMEA A PORTO VIRO (ROVIGO) Il Pd di Adria esorta a riprendere in mano il progetto della Romea Commerciale e vuole parlarne subito in consiglio comunale

"In arrivo nuove chiusure". Si ripensa alla variante

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

La chiusura del ponte di Porto Viro della Romea spinge il Partito democratico di Adria a riprendere in mano un vecchio progetto, dal momento che c'è il concreto timore che possa non essere l'unica e l'ultima chiusura di questo tipo in arrivo, visto lo stato della strada....



Adria (Ro) - "L’interruzione improvvisa della strada statale Romea per lavori urgenti di messa in sicurezza del ponte di Porto Levante ha riportato di assoluta e drammatica attualità la necessità della realizzazione di  alternative a questa arteria che ha volumi di traffico sempre più  imponenti che rischiano di diventare ingestibili". Lo afferma la nota stampa del Pd di Adria, che interviene sulla chiusura del ponte sulla Romea a Porto Viro, sul Po di Levante, e sulle conseguenze che questo provvedimento sta avendo per il traffico in zona.

"Crediamo - prosegue la nota - vada ripreso e rilanciato con forza il progetto di Anas Veneto dei primi anni ‘90  della cosiddetta 'Variante di Adria della Romea Commerciale'. Questa progettazione prevede la costruzione di un nuovo tratto  di connessione tra Cavarzere ed Adria, in parte già realizzato, che è il raccordo in Località Ca' Bianca di Adria. Questo  nuova  strada non avrebbe costi esorbitanti, in quanto  non avrebbe  bisogno di nuovi  raccordi o ponti di grandi dimensioni e rappresenterebbe sia un’ottima alternativa alle emergenze oltre che  un’opportunità per decongestionare la stessa Strada statale 309 - Romea.

Un percorso alternativo quindi alla Romea esistente  che parte da Codevigo e arriva fino a Codigoro".

"Nei mesi scorsi Il Comune di Adria, assieme ai Comuni di Cona, Codevigo, Cavarzere, Corbola, Ariano Polesine, Mesola e Codigoro e al nostro parlamentare, l’onorevole Diego Crivellari, si è già mosso su questa ipotesi progettuale. La situazione di emergenza che si è creata in questi giorni, chiusura che potrebbe ripetersi anche in futuro stante le condizioni in cui versa la strada stessa, aumenta la possibilità di finanziamento e quindi di realizzazione di questo progetto".

"Anas sta predisponendo uno specifico piano urgente di messa in sicurezza di questo tratto della Romea così trafficato ma vulnerabile. Occorre perciò il massimo di autorevolezza e di convergenza a tutti i livelli per ottenere il finanziamento di questa nuova infrastruttura che con costi limitati porterebbe benefici a tutta l’economia nazionale".

Una questione che, comunque, verrà posta anche all'attenzione del consiglio comunale di Adria, nelle intenzioni del Pd nel corso della prossima riunione, il 13 luglio.

10 luglio 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Musikè fondazione cariparo 730x90