BADIA POLESINE (ROVIGO) Arting Pot e Festival dei Popoli portano a Salvaterra Thierry Parmentier, danzatore di fama internazionale, che festeggia con uno spettacolo i 30 anni di carriera 

Magia ed emozioni nei passi di danza 

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni

Ad ospitare il terzo spettacolo promosso dal Arting Pot-Fusioni d'Arte è stata la magica cornice di Villa Valente Crocco, a Salvaterra. Il  progetto ideato e coordinato da Giorgia Businaro per conto del circolo Arci “Il Tempo Ritrovato” è finanziato dalla Fondazione Cariparo nell'ambito del bando Culturalmente 2016. La performance, dal titolo “Percorso PerCorpo” è stata ideata e interpretata dal danzatore di fama internazionale Thierry Parmentier, molto amato in Polesine e già collaboratore del Festival dei Popoli



Badia (Ro) – Uno spettacolo magico che il danzatore regala al Polesine per celebrare i suoi 30 anni di carriera in Italia. Thierry Parmentier, danzatore di fama internazionale, nella spettacolare cornice di Villa Valente Crocco, ha messo in scena un performance dal titolo “Percorso PerCorpo” nel terzo spettacolo promosso dal Arting Pot-Fusioni d'Arte i collaborazione con il Festival dei Popoli.

“La collaborazione tra Arting Pot e il Festival dei Popoli – spiega Giorgia Businaro, responsabile del progetto – si è rivelata fin da subito molto proficua e interessante. Gli organizzatori si sono dimostrati subito entusiasti della nostra proposta di realizzare uno spettacolo con Thierry Parmentier nel giorno di apertura del festival e si sono spesi per la migliore riuscita della serata. Un doveroso ringraziamento va a Remo Agnoletto e ai collaboratori del Centro di Documentazione Polesano”. Questa serata assume inoltre un significato particolare: “Con questa performance inedita, prodotta per Arting Pot – rivela Businaro – Parmentier ha voluto celebrare i suoi trent'anni di carriera in Italia. Un grande dono che il generoso artista ha voluto fare al Polesine, ripercorrendo la sua vita e i suoi progetti artistici dall'infanzia ad oggi”.

Arting Pot continua con il corso di alta formazione per danzatori contemporanei che si svolge tutti i pomeriggi presso la sala Gran Guardia, a Rovigo. Al termine di ogni settimana di formazione i corsisti, accompagnati dai docenti, regaleranno alla città una restituzione pubblica del lavoro svolto. Sabato 15 luglio i danzatori realizzeranno una performance insieme al noto danzatore Riccardo Meneghini.

11 luglio 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

  • "Non era un quintale di droga": si patteggia

    IL CASO A BADIA POLESINE (ROVIGO) Si alleggerisce di molto la posizione del 46enne di Badia Polesine che era stato arrestato dai carabinieri. Patteggia 22 mesi, con la sospensione, e torna libero subito

  • Un'animazione da togliere il fiato

    SCUOLA BADIA POLESINE (ROVIGO) I bimbi della primaria sono rimasti incantati dalla rievocazione storica che è stata realizzata appositamente per loro

  • Sporcano in pochi, ma pagano tutti

    RIFIUTI IN TRANSPOLESANA (ROVIGO) Il Comune di Badia Polesine ha dovuto di recente stanziare 2mila euro per la pulizia delle piazzole. Una incombenza che tocca anche ad altri Municipi

  • Un insospettabile badiese aveva 100 chili di marijuana

    CARABINIERI BADIA POLESINE (ROVIGO) Finisce in manette un imprenditore agricolo di 46 anni, indagine dei militari di Piove di Sacco

  • E' il momento delle luminarie

    NATALE BADIA POLESINE (ROVIGO) Due settimane di chiusura al traffico di varie vie del centro per consentire l'installazione. Dal 27 novembre all'11 dicembre

  • Un quintale di droga nascosto in campagna

    CLAMOROSO A BADIA POLESINE (ROVIGO) I carabinieri di Padova arrivano in Polesine per assestare un colpo importante al sottobosco dello stupefacente, un 46enne in manette

  • "Tre coltellate, vibrate da punti diversi". E il Dna...

    OMICIDIO BADIA POLESINE (ROVIGO) Tocca a consulenti ed esperti, intervenire nel processo che vede Giorgio Pasqualini, 69 anni, accusato dell'uccisione di Lorenzo Ferracin, 45 anni

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe