POLIZIA LOCALE LENDINARA (ROVIGO) In tutto sono tre i velocipedi secondo le contestazioni trovati in possesso del 56enne del posto. Inevitabile la denuncia per ricettazione

Furti di bici in città, i vigili risolvono il caso

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni

Una brillante operazione del personale della polizia locale di Lendinara, guidato dal comandante Natale Dallagà, che ha condotto alla denuncia di un 56enne, con l'ipotesi di reato di ricettazione. L'uomo sarebbe stato trovato svariate volte, nel corso della medesima mattinata, quella di sabato 8 luglio scorso, in possesso di bici rubate



Lendinara (Ro) - Tutto è cominciato nella mattinata di sabato 8 luglio, quando, secondo una prima ricostruzione dei fatti, due componenti della polizia locale di Lendinara, guidata dal comandante Natale Dallagà, hanno incrociato, in città, un 56enne qui residente, in bici. I due hanno immediatamente riconosciuto la bici come rubata. Non deve stupire il fatto che siano stati in grado di farlo, dal momento che, nei giorni precedenti, non erano mancate le denunce per furto di velocipedi.

Sulle prime, il 56enne si sarebbe giustificato dicendo che aveva acquistato la bici da un cittadino straniero, a lui sconosciuto. Peccato che, poco dopo, sempre nel corso della stessa mattinata, il 56enne sia stato trovato, sempre secondo le contestazioni poi scattate a suo carico, in possesso di altre due bici. Dalle verifiche della polizia locale sarebbe emerso che pure queste erano state rubate, sempre nei giorni precedenti, sempre a Lendinara. 

A questo punto, per il 56enne, è stato impossibile schivare una denuncia a piede libero per l'ipotesi di reato di ricettazione. Mentre le bici sono state restituite ai legittimi proprietari.

Soddisfatto dell'operato dei suoi uomini il comandante della polizia locale Natale Dallagà.  "Il controllo del territorio - spiega - è un’attività che prevede una molteplicità di interventi e anche controlli relativi alla polizia giudiziaria e a persone sospette".

12 luglio 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

  • Consegnate le pistole ai vigili urbani

    POLIZIA LOCALE BADIA POLESINE (ROVIGO) Lo ha deciso il sindaco Giovanni Rossi, parlando di una decisione sostanzialmente tecnica: "Le armi c'erano già e il personale è addestrato"

  • Recupero della Pescheria: i soldi ci sono

    LAVORI PUBBLICI LENDINARA (ROVIGO) La comunicazione, con una venatura di polemica, arriva dall'ex assessore Naabel Bassal. In tutto 180mila euro per la sistemazione

  • “Chissà cosa c’è dietro alla Casa Albergo”

    POLITICA LENDINARA (ROVIGO) Pesanti insinuazioni dell’ex assessore Nabeel Bassal sul fatto che il sindaco Luigi Viaro di non avrebbe rispettato gli accordi preelettorali. “Mi avevano promesso la presidenza della casa di riposo”

  • A Valdentro iniziano i monitoraggi dell’aria

    AMBIENTE LENDINARA (ROVIGO) Giovedì 30 novembre partono i rilievi della centralina temporanea nella frazione per misurare ossidi di azoto, idrocarburi policiclici e polveri sottili. Rimarrà posizionata fino al 31 gennaio 

  • Qui le bollette della Tari sono in regola

    RIFIUTI LENDINARA (ROVIGO) Lo annuncia il sindaco Luigi Viaro dopo tutte le verifiche del caso. "Il problema che ha riguardato altri Comuni qui non si è verificato"

  • Primo passo verso il museo del Presepe

    TRADIZIONI LENDINARA (ROVIGO)  Dopo la approvazione della proposta in consiglio comunale, si decide di valorizzare la tradizionale esposizione natalizia

  • E' passato un secolo, ma ci affascina sempre

    IL CONVEGNO A LENDINARA (ROVIGO) Un successo, con studiosi di altissimo profilo, la giornata dedicata all'analisi di vari aspetti della Prima Guerra Mondiale

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017