MUSICA ADRIA (ROVIGO) Deltablues chiude la trentesima edizione venerdì 14 luglio alle 22.30 con la chitarrista e cantante Eliana Cargnelutti e la sua band 

La Miss del rock and blues in piazza Castello 

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Giovane ma con già un bel bagaglio di esperienza estera e la pubblicazione di due dischi, Eliana Cargnelutti, originaria di Udine chiuderà la trentesima edizione di Deltablues ed avverrà nella città etrusca 



Adria (Ro) - Sarà la chitarrista Eliana Cargnelutti a chiudere la trentesima edizione di Deltablues venerdì 14 luglio alle 22.30 sul palcoscenico di piazza Castello ad Adria, accompagnata dalla propria band elettrica. 

L'artista è considerata tra i talenti emergenti della musica blues italiana. Originaria di Udine, Cargnelutti si è diplomata in chitarra jazz al conservatorio di Ferrara, con una tesi su Mike Stern, protagonista di Deltablues nel 2013. Dotata di grande tecnica e di una voce forte ed espressiva, propone un rock blues di sicuro impatto, con una capacità straordinaria di creare feeling con il pubblico. 

Pur giovanissima (è nata nel 1989) vanta già una buona esperienza all'estero, con tour negli Stati Uniti, in Giappone, in Europa. In questo ambito, spicca la partecipazione alla carovana “Girls with guitars” organizzata nel 2015 dalla casa discografica Ruf Records con le colleghe chitarriste Heather Crosse e Sadie Johnson. Come solista Cargnelutti ha realizzato due cd il primo “Love Affairs” risale al 2013 (tra gli ospiti in studio di registrazione, anche il grandissimo chitarrista statunitense Scott Henderson), mentre il secondo “Electric Woman” è stato dato alle stampe nel 2015. 

Deltablues è organizzato da Ente Rovigo Festival con il sostegno della Fondazione Cassa di risparmio di Padova e Rovigo. 

12 luglio 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Musikè fondazione cariparo 730x90