RUGBY ECCELLENZA Il Calvisano e la FemiCz Rovigo al lavoro dal 31 luglio, mentre le Fiamme Oro e I Medicei di Stefan Basson e Pasquale Presutti già da lunedì 17

Le due finaliste ricominciano lo stesso giorno, ma c’è chi parte prima

L'ultimo saluto di Stefan Basson in piazza Vittorio Emanuele II prima della nuova avventura a Firenze
Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

 La FemiCz Rovigo (leggi l’articolo sulla campagna acquisti) si presenterà da favorita al prossimo campionato dopo l’ingaggio di Odiete (LEGGI ARTICOLO)  e di una linea veloce che promette scintille (LEGGI ARTICOLO). Calvisano campione in carica ha rivoluzionato la rosa, e sarà un compito più difficile per coach Massimo Brunello riproporre la straordinaria stagione dello scorso anno (LEGGI ARTICOLO). I Medicei di Stefan Basson e Pasquale Presutti già al lavoro lunedì 17 luglio come le Fiamme Oro, mentre le finaliste degli ultimi campionati cominceranno il 31


Rovigo - Chi ben incomincia è a metà dell’opera, meglio farlo con 15 giorni d’anticipo. Deve essere quello che ha detto Pasquale Presutti ai suoi. I Medicei neo promossi già cominciano a lavorare da lunedì 17 con l’ex rossoblù Stefan Basson (LEGGI ARTICOLO) nella doppia veste di allenatore - giocatore. Al Ruffino Stadium primo allenamento a porte aperte in vista dell'Eccellenza 2017/2018, in campo dalle 18 e 30 molti ex della FemiCz Rovigo tra cui Jeff Montauriol, Ross McCann, Lorenzo Lubian e Matteo Maran.

Stesso giorno per la ripresa dei lavori per le Fiamme Oro, programma di fitness alle 7 di lunedì 17 luglio, vacanze finite per i poliziotti che recentemente si sono rinforzati ulteriormente (LEGGI ARTICOLO). 

Completata la rosa della nuova squadra del Patarò Rugby Calvisano, lunedì 31 luglio 2017 i gialloneri, dopo due mesi lontani dal Pata Stadium, ricreeranno il gruppo per cominciare, da Campioni d’Italia, la nuova stagione 2017/18. L’inizio della preparazione sarà dedicata ai test atletico-fisici, sempre sotto l’occhio attento dello staff tecnico riconfermato al completo: Cristiano Durante preparatore atletico, Giuseppe Mor allenatore degli avanti e Massimo Brunello, head coach, che ricevuti innumerevoli elogi per l’impresa della scorsa stagione, riproverà a giocare un campionato stellare col nuovo gruppo messogli a disposizione dal Rugby Calvisano.

In programma al momento durante la preparazione ci sono anche tre partite amichevoli da giocare, per testare i primi innesti:  Sabato 26 agosto a Padova, Venerdì 1 settembre a Calvisano contro Fiamme Oro e Venerdì 8 settembre a San Donà.

“Anche quest’anno come i precedenti - commenta il presidente Alessandro Vaccari - abbiamo concentrato i nostri sforzi e le nostre attenzioni su atleti giovani , di ottima prospettiva, dai quali ci aspettiamo ottime cose in futuro,  oltre ad atleti esperti che possano dare solidità e consistenza alla intera squadra.

Da parte nostra, come sempre,  cercheremo di mettere tutti i nuovi arrivati nelle condizioni ottimali per esprimersi al meglio.

Sono certo che si ambienteranno facilmente e potranno dare il loro meglio da subito e potranno esprimere già dalle prime uscite il loro valore e il loro entusiasmo. Arrivano nella squadra Campione d’Italia,  ne sono coscienti e sanno che in questo club si arriva sempre per puntare in alto”.

Hanno salutato il club bresciano Salvatore Costanzo, che terminando la sua carriera, col Calvisano ha raggiunto il record di 10 scudetti vinti da un giocatore italiano.  Marco Riccioni vestirà la maglia del Benetton Treviso; in Celtic League approdano anche, con la maglia bianconera delle Zebre, il pilone azzurro Sami Panico e il tallonatore azzurro Luhandre Luus. Carriera al capolinea anche per l’aquilano Luigi Milani, che in una stagione a Calvisano ha saputo dare il suo contributo e che ora, con una laurea in tasca, inizierà la professione di fisioterapista. Giocherà la prossima stagione con le Zebre anche la promettente terza linea Renato Giammarioli; Nicola Belardo dopo quattro anni di grande impegno con Calvisano ha scelto di dedicarsi al lavoro in ambito sportivo, mentre il bresciano Emilio Vezzoli vestirà la maglia del Biella.

Nel reparto dei trequarti poche le partenze: passano alla franchigia delle Zebre il mediano di mischia Riccardo Raffaele, che continuerà a Parma il recupero dopo l’intervento al ginocchio, e l’estremo Matteo Minozzi che a Calvisano, soprattutto nella stagione appena conclusa, ha sbaragliato tutti mettendo a segno mete decisive. In via di definizione anche le partenze delle ali Giovanni Alberghini e Daniele Di Gulio ai primi di luglio.

Ecco l’elenco dei nuovi giocatori del Calvisano:

DANILO FISCHETTI - ruolo Pilone Sinistro
Dall’Accademia Nazionale di Parma, classe 1998

ENRICO CAFARO - ruolo Pilone Sinistro
Da Viadana, classe 1989, il più vecchi tra gli acquisti

PIERMARIA LESO - ruolo Pilone Destro
Dalla Francia (due stagioni con il Roval Drome XV in terza divisione francese), classe 1991, di scuola padovana

DANTE GAVRILITA -  ruolo Pilone Destro
Dall’Accademia Nazionale di Parma, classe 1997

GIOSUE’ ZILOCCHI - ruolo Pilone Destro
Da Lyons Piacenza, classe 1997

MATTEO LUCCARDI - ruolo Tallonatore
Dall’Accademia Nazionale di Parma, classe 1998

NARDO CASOLARI - ruolo  3° linea
Da Lazio Rugby, classe 1997

ANDREA  MARTANI ruolo  3° linea
Da Reggio Emilia, classe 1997

NICOLO’ CASILIO - ruolo  Mediano di Mischia
Dall’Accademia Nazionale di Parma, classe 1998

MICHELE MORTALI - ruolo  Mediano di Apertura/estremo  
Da Lyons Piacenza, classe 1990

SIMONE BALOCCHI - ruolo Ala
Da Colorno, classe 1994

 

 

16 luglio 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Musikè fondazione cariparo 730x90