CALCIO CEREGNANO (ROVIGO) Un bando di gara che aveva fatto sorridere, con il Mediopolesine che rischiava di rimanere senza stadio, ma alla fine non si presenta nessuno. Vince Luca Pavarin

Questione La Marcona risolta

Luca Pavarin e Giorgio Giuliano, presidente e direttore generale del Mediopolesine
Animazione estiva Baseball Camp 2018

Un bando di gara surreale per la gestione dello stadio La Marcona di Ceregnano, una società, il Mediopolesine, che rischiava di trovarsi senza un campo dove disputare la Seconda categoria. 60 mila euro (al ribasso), la richiesta del Comune, in cambio un contributo che arrivava al massimo a 14 mila euro. Utenze e spese accessorie a carico della società, più una fideiussione e un’assicurazione. Ovviamente a questa gara non si è presentato nessuno, il Comune è dovuto scendere a patti con il presidente Luca Pavarin (leggi intervista) firmando un accorto di un anno.

Guarda il bando di gara per la gestione de La Marcona


 

Ceregnano (Ro) - Il Mediopolesine, storica società di Ceregnano (ex Lapecer), continuerà a giocare nell’impianto La Marcona. Il presidente Luca Pavarin può tirare un sospiro di sollievo, una polemica nata a fine giugno su una gara per l’assegnazione dell’impianto che era fuori dal tempo (leggi intervista), anche se a norma di legge. Il Comune di Ceregnano ha dovuto abbassare le pretese, soprattutto in considerazione del fatto che non si è presentato nessuno. 

L’unica società esistente sul territorio è il Mediopolesine, e alla fine è giunta in Comune per una trattativa privata, visto che al bando non ha partecipato nessuno. Chi si era mosso ventilando la possibilità di creare una nuova società, alla fine non si è presentato. Società, quella del presidente Pavarin, che si presenterà regolarmente ai nastri di partenza nel campionato di Seconda categoria, trattative serrate per l’allestimento di una rosa competitiva in via di definizione nelle prossime ore, già da martedì il direttore Giorgio Giuliano dovrebbe avere composto il puzzle. Oltre alla prima squadra, il Mediopolesine disputerà anche il campionato Juniores, ancora da stabilire se ci sarà la possibilità di prendere parte ai tornei provinciali di altre categoria giovanili. 

Il Comune di Ceregnano verserà alla società circa 14 mila euro di contributo, non una grande somma per gestire un impianto sportivo che costa circa il triplo tra utenze e spese vive. Impensabile che qualsiasi società sportiva del pianeta si presentasse con 60 mila euro per chiedere la gestione de La Marcona (Guarda il bando di gara per la gestione de La Marcona). 

Giorgio Achilli

 

17 luglio 2017
rovigooggi.it informazione che non ti pesa 468x60




Correlati:

  • Marangon super, i granata volano 

    CALCIO SERIE D ADRIA (ROVIGO) L’Adriese di Gianluca Mattiazzi batte 4-0 il Calvi Noale grazie alla tripletta di Giacomo Marangon e la rete di Santi

  • Il colpo del Falco

    CALCIO SERIE D ROVIGO Il Delta Porto Tolle di Alessandro Tessarin vince 1-0 contro gli scaligeri dell’Ambrosiana grazie alle rete di Enrico Gherardi

  • Gira tutto storto per i bassopolesani 

    CALCIO ECCELLENZA ROVIGO Il Porto Viro di Pino Augusti perde 4-0 tra le mura amiche contro i trevigiani del Liapiave

  • Sussulto del Loreo 

    CALCIO PROMOZIONE ROVIGO Il Loreo vince 2-0 contro la Vigolimenese, mentre il Badia Polesine perde 4-0 contro il Garda

  • Vanificato il primo match point 

    CALCIO PRIMA CATEGORIA ROVIGO - Lo Scardovari di Fabrizio Zuccarin perde 2-1 in trasferta contro la Bassa Padovana di Enrico Resini e spreca la prima occasione di conquistare il titolo

  • Lendinara campione mette la Prima

    CALCIO SECONDA CATEGORIA ROVIGO L’Union Vis batte 3-0 il Canalbianco grazie alla doppietta di Zambello e la rete di Tognin e vince il campionato. A festeggiare presente anche il sindaco Luigi Viaro 

  • Ormai è fatta

    CALCIO TERZA CATEGORIA ROVIGO Lo Zona Marina di Zanetti batte 2-1 la Giovane Italia Polesella ed ad un passo dalla Seconda Categoria 

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento