EVENTI SAN BELLINO (ROVIGO) Grande successo della settima edizione di Sbam San Bellino arti & moda che si è tenuto domenica 23 luglio

In passerella moda e arte del territorio 

Sagra della rana 02 - 21agosto - 03 settembre 2017

Moda, letteratura e arti performative unite nella serata di domenica 23 luglio con la settima edizione di Sbam San Bellino arti & moda che ha visto come tema quello delle antiche divinità greche



San Bellino (Ro) - Le muse, le antiche divinità greche protettrici delle arti sono state le protagoniste della settima edizione di Sbam San Bellino arti & moda, il grande evento di spettacolo e cultura che è stato proposto domenica scorsa nella piazza Aldo Moro di San Bellino. 

Un appuntamento consolidatosi nel corso degli anni e che quest’anno si è concluso con un mix avvincente di elementi di moda, letteratura e arti performative. Il pubblico, sempre numeroso, ha potuto ammirare i capi di diversi negozi del territorio e creazioni artigianali di giovani stilisti di abbigliamento e accessori, oltre che assistere alle numerose esibizioni di musica, danza e giochi di fuoco.

 

La serata è stata aperta dai saluti del vicesindaco Cristina Ghirardello e del presidente della biblioteca e consigliere alle politiche culturali Raffaele Campion, i quali hanno raccontato la filosofia di Sbam e ricordato le grandi energie messe in campo per la riuscita di un evento così particolare. 

Il tema classico di questa edizione è stato subito protagonista con la prima inaspettata uscita, avvolta dal fumo, della modella che personificava Mnemosyne, la madre delle Muse e simbolo della memoria, con un abito di alta moda realizzato per l’occasione da Fornasiero Couture. Sul palco sono saliti poi i due presentatori della serata, Marcello Bardini e Terry Cafiero, che hanno accompagnato il pubblico per tutto l’evento. 

Subito a sfilare sono stati i simpatici bambinicon colorati capi e costumi e protagonisti anche della rappresentazione di una fiaba, tratta dal libro pubblicato a giugno con i racconti scritti dagli alunni della scuola Primaria di San Bellino. Risate e applausi per i piccoli modelli, a cui ha fatto seguito poi l’uscita di “Fail” al suo secondo debutto sul palco, dopo il successo dello scorso anno. Molti i modelli e le modelle che hanno sfilato con abilità sulla passerella. Spazio poi agli accessori e ai bijoux in un'uscita comprensiva di danza del ventre a cura di Fabiola Tavian. Momenti coinvolgenti di arti performative sono state le esibizioni di “Flare and Flame Show”, direttamente da Rimini, con danza e  giochi di fuoco tra il pubblico e quelle di Neve duo acustico che ha proposto la reinterpretazione di alcuni brani del momento. 

La seconda parte della serata ha visto in passerella le creazioni di stilisti già protagonisti in passate edizioni. Ma il momento più emozionante è stato quello delle muse. Ogni divinità greca è stata portata sul palco grazie all’eleganza e maestria delle modelle, e così il pubblico ha potuto conoscere una per una le nove antiche protettrici delle arti. Un’uscita progettata interamente dalla biblioteca comunale e che ha visto la consulenza stilistica di Fornasiero Couture. I numerosi e sentiti applausi hanno confermato l’ottima riuscita di questo momento, che incarnava lo spirito di Sbam.

Per il gran finale è salito sul palco l’intero comitato di gestione della biblioteca con il presidente Raffaele Campion e i componenti Lisa Bettini, Sara Caraccio, Sara Bolognese, Giulia Ranzani, Christian Zeri e Irene Ranzani che ha ringraziato i presentatori per la conduzione, i modelli e i preziosi collaboratori. Nonostante il grande impegno richiesto, anche per il 2017 l’obiettivo prefissatosi dagli organizzatori è stato ampiamente raggiunto, lasciando un segno positivo. 

Ora il prossimo appuntamento sarà per il primo weekend di settembre, dall’1 al 3, con la terza edizione di Cantiere Arte, riproposta in un’inedita versione estiva dal grande spessore culturale. 

25 luglio 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe