ECCELLENZE ROVIGO Il rodigino Paolo Turri ha conseguito la laurea di dottorato al dipartimento di Fisica e Astronomia dell'Università di Victoria in Canada. I complimenti e gli auguri della madre Lucilla. A settembre andrà in California dove ha trovato la

"Farò l’astronomo!”. Il grande sogno si realizza in Canada 

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Prima l’università di Padova Astronomia, poi quella di Trieste Astrofisica ed ora il dottorato a Victoria in Canada: vola alto Paolo Turri, giovane rodigino, da sempre appassionato all’astronomia grazie al Gruppo Astrofili Polesani che prossimamente sarà ricercatore all’università di Berkeley in California. La madre Lucilla non poteva che esprimere parole di orgoglio ed amore verso il proprio figlio al quale augura di “affrontare la vita con l’anima in tasca ed un sorriso tra i denti”



Rovigo - Porta alto il Polesine Paolo Turri, giovane studente della provincia, che venerdì 28 luglio ha dato l'esame finale per la laurea di dottorato al dipartimento di Fisica e Astronomia dell'Università di Victoria in Canada. Fin da piccolo si è appassionato all’astronomia grazie al Gruppo astrofili polesani ed ora la sua branca di ricerca è l'Ottica adattiva.

Per questo giorno importante la mamma Lucilla Palmisano ha scritto una lettera aperta, traboccante d’amore e d’orgoglio. Queste le parole che affiorano dal cuore di una madre nel giorno in cui terminano gli studi di dottorato del proprio figlio a 9000 chilometri di distanza: “Paolo stai per finire anche il tuo dottorato di ricerca in Canada. Oggi è il tuo giorno. Moltissime cose ti saranno balzate alla mente, creando un miscuglio di emozioni. Probabilmente hai richiamato alla mente i giorni (le infinite ore di studio, le ricerche, l’attesa del voto degli esami, gli anni di dottorato là a 9000 chilometri di distanza) e il sollievo per la consapevolezza che sono finalmente finiti”.

“Ti scrivo perché solo con la parola scritta riesco a dirti, senza piangere troppo, quando io sia orgogliosa di te e quanto sia stato per me emozionante vedere mio figlio realizzare quello che è sempre stato il suo grande sogno. - continua - Sei sempre stato curioso, vivace, intelligente. Farò l’astronomo! Ti ricordi? Poi all’università di Padova Astronomia, a quella di Trieste Astrofisica e poi ancora il dottorato a Victoria in Canada. Ti ringrazio di non esserti mai lamentato di ciò che non ho potuto darti, ma sei andato avanti con dignità e orgoglio che ti contraddistinguono. L’augurio che ti faccio è che tu abbia una vita piena di felicità e che ciò che sai, tu possa trasmetterlo a chi ti circonda con umiltà”.

A settembre a Paolo aspetta una altra sfida, sarà ricercatore all’università di Berkeley in California: “una grande soddisfazione per te. - racconta la madre - Non posso nasconderti che l’Italia è un Paese in cui se ti va bene comincerai a guadagnare un decimo di un portaborse qualunque. È un Paese dove si pensa che sia un diritto avere un posto per raccomandazione a qualsiasi incarico. 

So che hai scelto di lavorare lontano dal tuo Paese anche per mancanza di opportunità nella ricerca. Probabilmente non sarà tutto oro, questo no. Capiterà anche che ti prenderà la nostalgia per l’Italia. Amerai sempre il tuo Paese ma lo vedrai sempre più lontano. Affronta la vita con l’anima in tasca ed un sorriso tra i denti. Raggiungerai altre mete ma resterai un cuore puro che potrà guardare chiunque negli occhi perché sarai fiero di quello che sei. Auguri, figlio mio”.

28 luglio 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017