AMBIENTE COMUNE ROVIGO Il consigliere Ivaldo Vernelli attraverso un'interpellanza chiede al sindaco Massimo Bergamin di avere un quadro complessivo sulla situazione degli idrocarburi emersi nello scolo Ramostorto in zona Tassina

"I responsabili dell'inquinamento vengano individuati"

Beni Artistici Religiosi Fondazione Cariparo

Capire se è ancora inquinato e soprattutto se ci sono delle indagini volte ad individuare i responsabili dello sversamento di idrocarburi pesanti nello Scolo Ramostorto in zona Tassina avvenuti a marzo scorso: questa la richiesta di Ivaldo Vernelli che vuole vederci chiaro sulla questione dell’inquinamento delle acque 



Rovigo - Vuole capire quali siano le condizioni attuali dell’inquinamento dello Scolo Ramostorto in zona Tassina il consigliere Vernelli che è venuto a conoscenza che l’Arpav ha segnalato che dagli esiti analitici dei prelievi di acque superficiali è emerso la presenza di lievi quantità di idrocarburi pesanti a monte delle panne di cui non è stato possibile risalire alla provenienza. 

Vernelli lo fa tramite una interpellanza scritta rivolta al sindaco Massimo Bergamin dopo che a marzo del 2017 si è verificato un episodio di sversamento di idrocarburi nello Scolo Valdentro o Ramostorto nel tratto tra viale Porta Po e via Vittorio Veneto e che a distanza di 40 giorni dall’episodio le barriere posizionate dai vigili del fuoco per evitare il propagarsi di sostanze inquinanti non erano ancora state rimosse. 

Ora che è arrivata la determina del dirigente Michele Cavallaro dove sono stati affidati i lavori di rimozione delle panni assorbenti (LEGGI ARTICOLO) l’Arpav ha segnalato che dagli esiti analitici dei prelievi di acque superficiali effettuati dal proprio personale è emerso la presenza di lievi quantità di idrocarburi pesanti a monte delle panne, ma che non è stato possibile risalire alla provenienza.

Per questo Vernelli chiede al sindaco non solo di riferire le condizioni attuali dell’inquinamento dello scolo e la documentazione Arpav, ma se è a conoscenza dello stato delle indagini rivolte ad individuare i responsabili dello sversamento e se in proposito sono stati affidati alla Polizia Municipale specifici compiti di controllo e prevenzione di atti inquinanti. 

29 luglio 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Animazione estiva Baseball Camp 2018