SERVIZI ROSOLINA MARE (ROVIGO) Lo annuncia il gestore Ferdinando Ferro, dopo le difficoltà legate al pagamento del canone demaniale. Sabato 5 agosto si riapre

La piscina Europa vede la luce: si riapre sabato

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Era stata in parte annunciata (LEGGI ARTICOLO). Ora riapre la piscina Europa di Rosolina Mare, con la "prima", dopo un lungo periodo di chiusura, fissata per sabato 5 agosto. Non mancano i commenti politici su una vicenda che, in paese, aveva fatto parlare molto, a livello politico, ma non solo


Rosolina Mare (Ro) - Il rischio della chiusura è scongiurato, se vogliamo guardare il bicchiere mezzo pieno. Se invece si vuole guardare quello mezzo vuoto, l'apertura della piscina Europa, uno dei servizi più noti di Rosolina Mare, avviene al 5 di agosto. Non esattamente a inizio estate, insomma. E' arrivata finalmente la soluzione, dopo che il gestore, Ferdinando Ferro, si era trovato molto vicino a dovere decidere la chiusura per tutto l'anno, alla luce del costante aumento dei canoni demaniali (LEGGI ARTICOLO).

Un esito scongiurato, almeno per quest'anno. Diverse le letture che, a livello politico, arrivano della vicenda. Il consigliere comunale di minoranza Fulvia Fois, da parte sua, sottolinea la necessità di trovare una soluzione al problema dei canoni demaniali, che opprimono gli imprenditori sino a costringerli ad andare molto, molto vicini a chiudere l'attività.

"Il sindaco Vitale nell’ultimo consiglio comunale del 27 luglio - spiega - tra le comunicazioni alla cittadinanza aveva riferito dell’imminente riapertura della piscina ma, alla mia richiesta della consigliera Fulvia Fois di fornire chiarimenti pubblici immediati alla cittadinanza in merito alle diverse ragioni e/o soluzioni rinvenute insieme al concessionario, nulla é stato risposto. Infatti il sindaco e tutta la maggioranza si sono trincerati dietro il no comment imposto dal Presidente del consiglio comunale Giovanni Crivellari, perché le regole del consiglio comunale non permettevano al sindaco di interloquire con la minoranza e sulla questione”.

"Non vorrei, del resto, che si trattasse di un semplice escamotage dell’ultimo momento del concessionario per il timore di veder avviato, da parte dell’ufficio demanio del comune di Rosolina, un procedimento amministrativo per la decadenza ex art. 47 codice della navigazione (mancato perseguimento dello scopo) della concessione demaniale marittima (gestione piscina Europa e stabilimento balneare)".

"In ogni caso - prosegue - al di là delle ragioni che hanno spinto degli imprenditori a scegliere di non aprire una struttura ricettiva turistica storica per la nostra località balneare (la più importante della provincia di Rovigo), come é la piscina Europa o a valutare la sua riapertura all’ultimo momento, non si può sottacere di come i canoni concessori imposti dall’Agenzia del demanio siano talmente esagerati da costringere i concessionari a presentare continui ricorsi e a vivere nell’incertezza delle decisioni dei giudici di secondo grado per proseguire nella propria attività. Va trovata a livello politico-amministrativo una soluzione concreta ed equilibrata a tutela di chi lavora con dedizione, passione e fatica nel settore turistico-balneare".

"La  piscina Europa a Rosolina mare ha aperto? - dice invece Daniela Falconi, ex assessore e consigliere comunale a Rosolina - Nella calura estiva potremo finalmente fare un tuffo nelle acque fresche e rigeneranti della piscina Europa. Questa estate  ci ha riservato giornate stupende dal punto di vista climatico e anche la piscina sarà alla portata di Rosolinesi e  turisti  che ne potranno beneficiare.  Dopo il mio articolo di circa 15 giorni fa, articolo che poneva  delle domande sulle ragioni della chiusura e su come l’amministrazione stesse intervenendo, oggi il risultato c’è, ed è quello che rileva".

"Un grazie particolare  e i miei complimenti a chi  ha permesso che ciò si realizzasse. Sembra solo una piscina, in realtà l’indotto economico che gira intorno alla stessa  è molto interessante;  chi  viene al mare  viene anche per questo, passa nei bar, si ferma nei ristoranti,  si reca prima in spiaggia e poi in piscina, se c’è vento ed il mare non è agevole per la sabbia o le onde, si va in piscina. Insomma anche questa realtà fa girare l’economia e vedere una piscina storica, l’unica di Rosolina Mare, chiusa era davvero una nuvola nera sopra  questa bellissima località".

 

 

4 agosto 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017