LA GARA CASTELNOVO BARIANO (ROVIGO) Consueto successo per la prova di lavoro per cani segugi, organizzata dalla sezione locale di Federcalcio assieme alla Pro Segugio

Una sfida per quattrozampe a naso fino

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Una gara che ormai è una tradizionale per Castelnovo Bariano e che, ancora una volta, ha richiamato tanti appassionati, anche da ben al di fuori della provincia di Rovigo



Castelnovo Bariano (Ro) - Molto interessante domenica 30 luglio la prova di lavoro per cani segugi da seguita su lepre (singoli; coppie; mute), il classico appuntamento estivo castelnovese organizzato dalla locale sezione Federcaccia in collaborazione con la polesana Pro Segugio, l’Atc Ro 1 e l’amministrazione provinciale. Molti i concorrenti, polesani e non, che hanno affollato i campi di gara (zone di ripopolamento e riserve venatorie) dell’Atc altopolesano. Nonostante il gran caldo i cani agonisti hanno fatto sino in fondo il proprio dovere in una tirata competizione con la simpatica orecchiona.

Alla fine il pranzo sampietrese allo stand gastronomico della Tana dei birichin. Il presidente provinciale Pro Segugio Fabrizio Zanirato ha espresso tutta la sua soddisfazione per ”la partecipazione e il tono agonistico. Ringraziamo in primo luogo l’organizzatore locale Galliano Ferioli, poi Provincia, Il Ro 1, i concorrenti, i giudici di gara, proprietari e i conduttori dei fondi agricoli, insieme ai tanti appassionati che hanno fattivamente contribuito al successo odierno. Siamo tutti riconoscenti alla signora Natalia Tabo che non manca mai agli appuntamenti Pro Segugio”.

Sugli scudi il segugista Vittorino Banzato. Ha prevalso nella batteria 3 (coppie) con i cani Red e Jon, si è aggiudicato la targa del Comune di Castelnovo Bariano come miglior concorrente polesano, si è portato a casa il trofeo Atc Ro 1 per Red l’ausiliario più bravo.

Le classifiche

Batteria  1 singolo: 1° il cane Robi (molto buono punti 155) di Marco Molinari.

Batteria  2 singolo: 1° Luna (eccellente 160) di Giancarlo Toso 2° Kelli (buono 146) di Tonino Zaramella.

Batteria  3 coppie: 1° Red-Jon (eccellente 167,5) di Vittorino Banzato.

Batteria  4 coppie: 1° Toby-Rina (buono 140,5) di Antonio De Crestani.

Batteria  5 coppie: 1° Falco-Zuri (molto buono 154) di Orlando Trevisan.

Batteria  6 coppie: 1° Rambo-Diana (eccellente 162) di Germano Alban.

Batteria  7 singolo: 1°  Pesca (buono 147) di Moreno Furia.

Batteria  8 mute:  1° Venezia-Jago-Verona-Legnago-Torn (molto buono 150) di Giancarlo Stievano 2° Iki-Bella-Asso-Tekila-Mia-Tor (abbastanza buono 135,83) di Tomas Borin 3° Rosi-Gabibo-Gildo-Dea (sufficiente 127) di Andrea Gallini.

Batteria 9 mute: 1° Bionda-Paco-Dana-Vegas-Luna (eccellente 160,20) di Nicolò Siviero 2° Rocco-Pepe-Leo-Asia (molto buono 155,75) di Fabrizio Zanirato 3° Pippo-Maya-Simba-Nebbia (buono 140,25) di Marco Baccini 4° Lima-Rio-Briciola-Noa-Grisù (abbastanza buono 135,20) di Ilver Colognesi.

5 agosto 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017