LA SEGNALAZIONE ROVIGO Chiamata il 9 agosto, le prime date: 18 ottobre a Trecenta o 2 febbraio a Rovigo. E in farmacia le fiale non si trovano. Il commento del rodigino: "Chiamerò le Iene"...

"Antitetanica in Cittadella? Ci vediamo a febbraio"

Bancadria 730x90 Cna Rovigo

Una segnalazione allarmante, quella lanciata da un utente rodigino dell'Ulss 5 Polesana



Rovigo - "Cup, buongiorno. Salve vorrei prenotare l'iniezione per l'antitetanica. Bene, vediamo: 18 ottobre 2017 al San Luca o 2 febbraio 2018 alla cittadella". Queste le due date che un rodigino si è sentito comunicare - spiega - come le prime disponibili, per il vaccino.

A quel punto, l'utente ha chiesto se davvero non ci fosse alternativa. "Si può fare preparare la ricetta dal suo medico e acquistare il vaccino in farmacia", si sarebbe allora sentito rispondere.

Una opzione che, inizialmente, gli è sembrata la migliore tra quelle sino a quel momento prospettate. "Peccato che - racconta ancora - A Rovigo non ci sia una farmacia che abbia una fiale. E non sanno quando arriveranno, dal momento che affermano che il distributore non le manda".

"Ecco, la triste morale: per la prossima stagione le Iene hanno l'ennesimo servizio sul sistema sanitario italiano su cui indagare!".

9 agosto 2017




Correlati:

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe