CARABINIERI CASTELMASSA (ROVIGO) Arrestata la 44enne, già nota ai militari e già arrestati per motivi analoghi nel recente passato. Sarà giudicata per direttissima

"Devo andare in ospedale". Ed evade i domiciliari

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe
Era già stata arrestata, nel recente passato, per motivi simili e lunedì 7 agosto è accaduto nuovamente, con la donna che avrebbe, secondo la ricostruzione degli investigatori, evaso i domiciliare, adducendo una scusa che non ha retto alle verifiche dei carabinieri

Castelmassa (Ro) - I carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia di Castelmassa hanno tratto in arresto una donna, già nota alle forze dell'ordine, che secondo le contestazioni era era evasa dagli arresti domiciliari fingendo di essersi recata all’ospedale in quanto malata. Era già accaduto nelle settimane precedenti. Anche allora, secondo la ricostruzione degli investigatori, la donna aveva accampato la medesima scusa, finendo pure in quella circostanza arrestata.

Il nuovo episodio è avvenuto nella tarda mattinata di lunedì, quando i carabinieri hanno effettuato alcuni controlli sulle persone sottoposte al regime di arresti domiciliari. Durante questa attività di servizio che l’Arma esprime quotidianamente, si sono accorti dell’assenza di S.A., donna 44enne proveniente dall’ex Yugoslavia, pluripregiudicata, che in base a questa ricostruzione invece di rimanere nella propria dimora in Ceneselli si era allontanata senza giustificato motivo.

La stessa, già arrestata più volte nel 2017 per lo stesso motivo, adduceva di essersi allontanata dall’abitazione per essere sottoposta a cure mediche e riferiva di trovarsi in ospedale a Trecenta, per cui in effetti è autorizzata a recarsi, ma non nel giorno in questione e oltre tutto veniva accertato che non si era mai presentata presso quella struttura sanitaria.

e immediate ricerche permettevano di intercettarla mentre tentava di rientrare nell’abitazione senza farsi sorprendere dai militari. La donna veniva tratta in arresto per evasione e infine riposizionata ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.
9 agosto 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017