PATTINAGGIO CORSA Al Gran Premio città di Imola giunto alla 39esima edizione lo Skating club Rovigo si piazza al quarto posto 

Gialloverdi sul podio in una tappa storica

Valentino Bressan sul podio
Emma Trovò
Filippo Santato
Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

 Formazione gialloverde a ranghi ridotti viste le ferie estive, ma con ottimi risultati, in primis ad opera di Valentino Bressan, nella categoria Senior, argento nella 500 metri sprint con il tempo di 41.911 e primato assoluto nella 5000 metri in linea.


Rovigo - Skating Club Rovigo quarto a pari merito con l’Asd Cardano in line al trofeo di Imola svoltosi lo scorso 30 luglio (Ravenna, Casier e Pontevecchio in ordine sul podio). Tappa storica quella del Gran Premio città di Imola giunto alla 39esima edizione con un ritorno al pattinodromo cittadino dopo alcune edizioni svoltesi proprio all’interno del circuito di formula uno. Formazione gialloverde a ranghi ridotti viste le ferie estive, ma con ottimi risultati, in primis ad opera di Valentino Bressan, nella categoria Senior, argento nella 500 metri sprint con il tempo di 41.911 e primato assoluto nella 5000 metri in linea. Al termine l’alfiere verdeblu si dice “soddisfatto e contento per la gestione delle gare effettuate, combattendo poi con competitors che militano costantemente nelle fila della nazionale azzurra; in grande spolvero soprattutto nella gara lunga, con due traguardi volanti e un finale extra accelerato che ha permesso un mezzo giro di distacco dal secondo”.

Quanto agli altri partecipanti, scesi sempre sotto lo sguardo tecnico dell’allenatrice Roberta Ponzetti e del direttore sportivo Michele Santato, super Filippo Santato (cat. Ragazzi), argento nei 300 metri sprint, e positiva crescita per Emma Trovò negli Esordienti 2 con una doppia settima posizione centrata sia nei 200 metri sprint che nei 900 sprint. Quanto ai master, Paolo Campi ha centrato un argento nei 500 metri sprint, un oro nei 5000 in linea e un bronzo negli 8000, mentre triplo oro per Desiana Caniatti (over 50) rispettivamente nel 500 sprint, 5000 e 8000 metri in linea.

Restando fermi al settore Master, cambiando campo di gara, sempre Desiana Caniatti domenica 6 agosto ha preso parte alla maratona di Oberschleissheim, a nord di Monaco di Baviera sul percorso attorno all’Olympia Regatta, sede delle olimpiadi del 1972. Prova condizionata dal maltempo che ha fruttato all’atleta dello Skating Club Rovigo un sesto posto in classifica generale, correndo assieme alla categoria Senior, prima della sua categoria. Un altro passo nella scalata della classifica generale dell’Austrian inline cup. 

 

9 agosto 2017




Correlati:

  • Polesani in finale

    FOOTBALL AMERICANO TORNEO CSI 7-LEAGUE Gli Alligators Rovigo, pur perdendo nell’ultimo turno, conquistano la finalissima che si disputerà a gennaio in Lombardia

  • Performance in crescita

    ARRAMPICATA SPORTIVA ROVIGO Nelle ultime due gare del campionato giovanile Veneto (Junior Cup) gli atleti dell’Uni Sport si sono distinti per risultati conseguiti 

  • I nuovi bisogni dello sport

    CONI ROVIGO Incontro nella sala mediateca del palazzo delle Federazioni con le amministrazioni della provincia con relatore Roberto Ghiretti

  • Chiusura dell’anno in bellezza 

    ARTI MARZIALI Ad Adria (Rovigo) successo per l’11° trofeo Ga Diurno di Ju Jitsu. In onore della Giornata Mondiale della Disabilità ad esibirsi era presente anche Cristian, allievo non vedente 

  • Quattro nuovi ingressi in casa verdeblu

    PATTINAGGIO ROVIGO Dopo il ritorno di Riccardo Passarotto lo Skating club accoglie la campionessa italiana Benedetta Rossini

  • La sfida al pregiudizio

    PUGILATO ROVIGO Presentato nella storica palestra di viale Trieste il 4° trofeo Carlo Castellacci che si disputerà il 10 dicembre al Palasport e lanciato il progetto pilota per far combattere i diversamente abili

  • Il ricavato della serata verrà devoluto in beneficienza

    SPORT GAVELLO (ROVIGO) Sabato 9 dicembre “1° Festa Sportiva” organizzata dalla Polisportiva Csi

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017