EVENTI PORTO VIRO (ROVIGO) Thomas Giacon attacca il sindaco Maura Veronese per i numeri di "Area San Remo": "Sarebbe auspicabile coinvolgere maggiormente le Pro loco, che sanno come fare"

"Il protagonismo non paga, 22.500 euro spesi male"

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Un costo troppo alto, per Porto Viro, per i risultati raccolti dalla serata di giovedì 3 agosto. E' il giudizio dell'ex sindaco Thomas Giacon, oggi all'opposizione, che attacca pesantemente l'attuale primo cittadino Maura Veronese



Porto Viro (Ro) - "Se non fossero soldi pubblici, di tutti noi cittadini di Porto Viro, ci sarebbe da congratularsi con questa amministrazione, capitanata dal sindaco Maura Veronese, per il flop ottenuto lo scorso giovedì 3 agosto con 'Area San Remo'. Spendere la bellezza di ben 22.500 euro complessivi (16.000 per due eventi, 4.000 di contributi e altri 6.000 per pubblicità) risulta sicuramente troppo per le scarse presenze registrate nella prima serata: si poteva ottenere lo stesso risultato con cifre molto più modeste".

E' il pesante attacco lanciato dal capogruppo di #Portoviroseitu Thomas Giacon all'evento organizzato in città e che, a suo avviso, ha visto un certa sproporzione tra risorse investite e risultato portato a casa.

"Le ambizioni di Veronese - prosegue Giacon - sono notevoli, ma con la saccenza e la spocchia che la caratterizza non può nascondere l’amarezza per l'incapacità di portare non più di 200 persone in Piazza della Repubblica. Invito pertanto l'ammistrazione di improvvisati organizzatori di eventi a rivedere il loro programma, magari coinvolgendo realtà locali come le associazioni e le due Pro Loco, certamente capaci di fare queste attività e ottenere risultati migliori superando di gran lunga le 200 persone sicuramente con costi minori".

"Naturalmente - dice ancora Giacon - le responsabilità di questo scarso risultato sono attribuibili esclusivamente a Maura Veronese che, oltre a presenziare nella veste di sindaco, ricopre anche il ruolo di presentatrice e opinionista della serata, probabilmente per attirare al massimo l'attenzione su di sé al fine di appagare il bisogno ammirazione e approvazione. Sorprende, inoltre, che i restanti componenti della Giunta restino nell'ombra, in particolare chi si è prodigata nel contattare gli esercenti e i commercianti, avendo le deleghe specifiche, non si sia vista e nemmeno sia stata nominata".

"A questo punto non posso fare a meno di segnalare che, anche in questa occasione, la Giunta comunale non ha esitato a coinvolgere parenti garantendo a questi il pagamento futuro delle spese sostenute nelle serate evento agostane, vedremo nelle prossime settimane le determine, gli impegni di spesa o i contributi assegnati".

"Credo che se questo sia solo l'inizio non oso pensare cosa ci riservi l'amministrazione Veronese nel prossimo futuro! Ad ogni modo auspico, per il bene della città di Porto Viro, più partecipazione nelle prossime serate e che l’amministrazione non continui a sostituirsi alle Pro Loco, ma inizi quanto prima a risolvere i problemi veri della Città e a rispettare le “promesse” sbandierate ai quattro venti in campagna elettorale".

9 agosto 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

  • E per dessert arriva... il delitto

    LO SPETTACOLO A FRATTA POLESINE (ROVIGO) Venerdì 20 ottobre alle 20 la locale Mulino al Pizzon sarà teatro di una serata molto particolare. Organizza l'associazione CulturAlternativa

  • "Zone della città sporche e abbandonate"

    DEGRADO PORTO VIRO (ROVIGO) Enrico Bonafé, di Forza Italia, e Paolo Bologna, di Udc, raccolgono l'invito dell'amministrazione e segnalare eventuali situazioni che necessitano di intervento

  • Il Comune dà un nome alla collinetta

    INTITOLAZIONE BADIA POLESINE (ROVIGO) Il rilievo retrostante la chiesa della Beata Vergine della Vangadizza sarà intitolata al paese Natale di San Teobaldo. Dopo il posteggio, nuova intitolazione al santo

  • Elezioni finite, la guerra prosegue in Tribunale

    SCONTRO GIUDIZIARIO PORTO VIRO (ROVIGO) L'ex sindaco Thomas Giacon a processo per diffamazione nei confronti dell'attuale primo cittadino, Maura Veronese, ma esiste anche il processo a parti inverse

  • Tra scuola e carcere, la donazione non si ferma mai

    NUOVO CARCERE ROVIGO La prima consulta dei presidenti comunali di Avis si è tenuta in carcere. Positivi i segnali e i numeri della donazione

  • Incontro che dura da 40 anni

    EVENTI PORTO VIRO (ROVIGO) Celebrato l’anniversario di presenza del movimento di Comunione e liberazione in Basso Polesine 

  • Tutti assieme per un magico Natale

    COMMERCIO ED EVENTI PORTO VIRO (ROVIGO) L'assessore competente Valeria Mantovan ha convocato il tavolo aperto a tutte le attività commerciali della città

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe