CARABINIERI COSTA DI ROVIGO Voleva a tutti costi vedere una ospite. Denunciato un nordafricano di 46 anni

Di notte vuole entrare in comunità e minaccia di morte l'operatrice

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe
Una insistenza costata cara a un marocchino di 46 anni, che si è ritrovato denunciato a piede libero

Costa di Rovigo - I Carabinieri della Stazione di Costa di Rovigo, hanno denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria un uomo di origine magrebina 46enne, residente a Lendinara, con l'ipotesi di reato di minacce aggravate continuate confronti di una Operatrice Sociale di una Comunità del luogo di 39 anni residente in un comune della Bassa Padovana.

 L’uomoo, secondo una prima ricostruzione dei fatti, in una sera del mese di luglio intendeva incontrare una delle ospiti della sopracitata comunità e con lei appartarsi dietro lo stabile della struttura. L’operatrice sociale addetta alla sorveglianza notturna della costruzione e degli ospiti Immigrati opponeva diniego e l’uomo la minacciava ripetutamente di morte, sia verbalmente che gestualmente riferendole di essere al corrente dei suoi spostamenti.

 In una sera di alcuni giorni dopo, la donna, giungeva presso la Comunità e incrociava di nuovo l’uomo, il quale la guardava con atteggiamento minaccioso tale da dover chiedere aiuto ad altro personale addetto e all’intervento delle Forze dell’Ordine le quali al loro arrivo constatavano che il magrebino si era allontanato.

 
10 agosto 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017