VIOLENZA SESSUALE CASTELMASSA (ROVIGO) Arrestato un marocchino residente nella vicina Castelnovo Bariano, avrebbe aggredito in casa una cinquantenne, i due si conoscevano di vista

Le suona al campanello poi cerca di stuprarla

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

I carabinieri della Compagnia di Castelmassa hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare a carico di un marocchino 40enne, residente a Castelnovo Bariano, accusato di violenza sessuale, per l'aggressione posta in atto, secondo le attuali ricostruzioni, ai danni di una 50enne di Castelmassa



Castelmassa (Ro) - Lei lo conosceva di vista. Così, quando il marocchino le ha aperto la porta, è scattata l'aggressione. E' stata afferrata, buttata a terra. L'uomo voleva stuprarla. Lei è riuscita a divincolarsi, a scappare, a lanciare l'allarme. Era il 3 agosto scorso. Neppure una settimana di indagini, per gli investigatori del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Castelmassa, ed è stata ottenuta ed eseguita l'ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico del marocchino, a carico del quale viene formulata l'ipotesi di reato di violenza sessuale.

10 agosto 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni