COMUNE ROVIGO La scelta cade su Stefano Falconi, 56 anni, geometra di Rosolina, segretario provinciale della Lega Nord. E' stato banconiere, barista e operaio edile, quindi imprenditore nell'acquacoltura. E nasce la "identità veneta”, nuovo referato tutto

Il nuovo assessore è un ex lagunare. Sguotti alla cultura 

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Il nuovo assessore scelto dal sindaco di Rovigo è Stefano Falconi, classe 1960, di Rosolina, leghista di ferro, è l’attuale segretario provinciale del Carroccio, consigliere comunale dal 1995 a Rosolina, consigliere provinciale a Rovigo dal 2009. Nel curriculum figurano poi esperienze da banconiere, barista e operaio edile, quindi imprenditore nell’acquacoltura.


Rovigo - Il nuovo assessore comunale a Rovigo è un leghista di ferro, Stefano Falconi. Alla sua nomina - subentra al "dimissionato" Andrea Donzelli - si accompagna un rimescolamento di deleghe che coinvolge tutti i suoi compagni di giunta. Le due deleghe saranno: Suap (Sportello unico attività produttive; partecipazioni; politiche venatorie e agricoltura; politiche intercomunali e di area vasta, partecipate. Per assegnare le deleghe a Falconi è stato operato un rimpasto. Alessandra Sguotti sostituisce la figura dell’ex assessore Andrea Donzelli, mandato a casa dal sindaco meno di un mese fa, con i referati alla cultura e politiche giovanili. Il vice sindaco Ezio Conchi eredita l’ambiente. Susanna Garbo si accolla anche le politiche un universitarie, 

A Ezio Conchi, vicesindaco: servizi demografici; statistica; sistemi informativi; protezione civile; attuazione e verifica del programma; politiche per le frazioni e associazionismo; istruzione; ambiente ed ecologia; sviluppo economico.

Susanna Garbo: bilancio e tributi; gemellaggi; cooperazione internazionale; politiche universitarie.

Antonio Saccardin: lavori pubblici, manutenzione e decoro della città; servizi cimiteriali; patrimonio; rapporti con il consiglio comunale; risorse umane.

Alessandra Sguotti: politiche culturali; politiche giovanili; progettazione europea.

Federica Moretti: urbanistica; edilizia privata; politiche energetiche.

Luigi Pietro Paulon: commercio; mobilità (trasporti, viabilità, parcheggi, Put); turismo, eventi, manifestazioni; sport

Patrizia Borile: politiche sociali e della famiglia; politiche per la casa; sussidiarietà; pari opportunità, volontariato; politiche sanitarie.

Per sé, il sindaco ha creato anche una nuova delega, alla Identità veneta.

11 agosto 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe