RUGBY ECCELLENZA Le Fiamme Oro Roma hanno battuto in amichevole I Medicei Firenze 35-28 con due mete dell’ex golden boy della FemiCz Rovigo

Due mete del Bak regalano il primo successo alla truppa di Guidi

Andrea Bacchetti
Fondazione Cariparo Nuove Generazioni

Due mete dell’ex rossoblù Andrea Bacchetti consegnano alle Fiamme Oro la prima vittoria stagionale in amichevole contro I Medicei di Pasquale Presutti


Firenze - Match intenso, prima amichevole stagionale a Firenze tra Fiamme Oro e I Medicei neopromossi in Eccellenza. Partita importante, anche se un test, per Pasquale Presutti che incontrava la sua ex squadra. Decisive le mete del rodigino Andrea Bacchetti (ben due), e di Marinaro e Sepe, i poliziotti hanno vinto 35-28.

A far muovere il tabellone per primi ci pensano le Fiamme al settimo minuto, grazie ad una meta da Giovanni Licata e trasformata dal neozelandese Luca Roden. I padroni di casa reagiscono e in 20 minuti (dal 19’ al 39’) ribaltano gara e punteggio con quattro mete realizzate da Newton, Rodwell, Montauriol e una meta di punizione accordata dall’arbitro Liperini. Allo scadere dei primi 40 minuti di gioco, le Fiamme accorciano le distanze con Simone Marinaro che schiaccia oltre la linea; Luca Roden trasforma e manda le squadre al riposo sul 28-14.

Al ritorno in campo, il XV di Gianluca Guidi, si piazza nella metà campo avversaria e pareggia in conti in otto minuti grazie a due mete di Andrea Bacchetti, di cui la seconda di pregevole fattura. La marcatura del sorpasso e della vittoria arriva al 61’ e porta la firma di Michele Sepe. Non porta a nulla il forcing finale dei Medicei, che pur arrivando a pochi centimetri dalla meta, non riescono a pareggiare le sorti dell’incontro. 

Soddisfatto il tecnico cremisi Gianluca Guidi, che non ha risparmiato parole d’elogio per i padroni di casa: «Innanzitutto voglio fare i miei complimenti ai Medicei: quella toscana è una squadra forte e allo stesso tempo esperta, grazie all’inserimento di giocatori del calibro di Basson e Mountariol (ex FemiCz Rovigo), che sapranno certamente interpretare al meglio questo campionato. Noi siamo partiti bene e, nonostante ci fosse un po’ di stanchezza dovuta alla settimana molto intensa di Spoleto, siamo riusciti a proporre tanto gioco e ci siamo trovati in difficoltà solo per un intercetto e due situazioni che sono state gestite male. Mi è piaciuta molto la reazione della squadra che, con il gioco, è riuscita a rientrare in partita e a portarla a casa. Ho molto apprezzato l’applicazione e nonostante fosse un’amichevole, la concentrazione messa in campo dai ragazzi. Sono soddisfatto: questo è il risultato di una settimana di duro e intenso lavoro».

Unico neo della serata, l’infortunio al mediano di mischia Simone Marinaro: per lui una sospetta distorsione al ginocchio che verrà valutata nei prossimi giorni dallo staff medico cremisi, per valutarne anche i tempi di rientro. 

Dopo l’amichevole con i Medicei le Fiamme osserveranno una settimana di stop, per poi riprendere con gli allenamenti il 21 agosto. Prossimo impegno, sabato 26 agosto, ore 20 allo stadio “Mario Battaglini” di Rovigo contro i vicecampioni d’Italia, per il secondo dei quattro test precampionato previsti (1° settembre con il Patarò Calvisano e il 7 la Lazio Rugby 1927).

Firenze, “Ruffino Stadium” – sabato 12 agosto 2017

Amichevole pre-Campionato

Toscana Aeroporti I Medicei vs Fiamme Oro Rugby 28-35 

Marcatori: p.t. 7’ m. Licata tr Roden (7-0), 19’ m. Cosi tr Newton (7-7), 26’ m. Rodwell tr. Newton (7-14), 29’ m. tecnica Medicei (7-21), 38’ m. Montauriol tr. Newton (28-7), 40’ m. Marinaro tr. Roden (28-14) ; s.t. 48’ m. Bacchetti tr Roden (28-21), 56’ m. Bacchetti tr Roden (28-28), 61’ m. Sepe tr Roden (28-35)

Toscana Aeroporti I Medicei: Rodwell, McCann, Cornelli (52’ Basson), Cerioni, Savia, Newton, Fusco (41’ Taddei), Bottacci, Brancoli (77’ Chianucci), Cosi (41’ Cemicetti), Montauriol (41’ Riedo), Maran (69’ Savia), Battisti (41’-69’ Corbetta), Broglia (41’ Baruffardi), Zileri (20’ Schiavon, 57’ Cesareo)

All. Presutti

Fiamme Oro Rugby: Gasparini (48’ Buscema), Bacchetti, Gabbianelli (57’ Di Massimo), Massaro (41’ Valcastelli), Sepe (62’ De Gaspari), Roden (62’ Parisotto), Marinaro (41’-68’ Martinelli, 76’ Martinelli), Licata (23’-41’, 50’ Zitelli), Cornelli, Amenta (C), Cazzola, Fragnito, Iacob (36’-58’ Di Stefano, 58’ Ceglie), Moriconi (41’-69’ Daniele, Kudin), Cocivera (41’ Zago)

All. Guidi

Arb. Liperini (Livorno)

AA1 Bottino (Roma), AA2 Masetti (Arezzo)

Calciatori: Roden (Fiamme Oro Rugby) 5/5, Newton (I Medicei) 3/3,

Note: Giornata soleggiata con temperatura mite. Spettatori: circa 800

 

 

 

12 agosto 2017




Correlati:

  • Doppia sfida in Giappone a giugno 

    RUGBY L’Italia affronterà la nazionale guidata da Jamie Joseph in due test-match in calendario sabato 9 e sabato 16 giugno. 

  • Quattro francesi ed un inglese per gli azzurri

    RUGBY SEI NAZIONI 2018 Ufficializzati i direttori di gara del prossimo torneo. Per l’Italia ci sono Mathieu Raynal, Romain Poite, Wayne Barnes, Jerome Garces e Pascal Gauzere

  • Quando cambiare nome è il meno

    RUGBY ECCELLENZA Coordinamento, tavolo, concertazione, tutte cose già viste. Rovigo e Padova ci provano, ma la Federazione sarà pronta a recepire il messaggio dei club

  • Doni ai giovani pazienti nel ricordo di Nicola

    RUGBY ROVIGO L’idea è stata dei genitori di Nicola Perin, il giovane atleta scomparso alla vigilia di Natale nel 2015. Un’auto piena di regali è partita con destinazione il Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale di Padova

  • Si tenta di riformare la Lega

    RUGBY ECCELLENZA ROVIGO Intanto nasce il coordinamento delle società del massimo campionato italiano, da Reggio Emilia decolla il progetto, Alberto Marusso nominato portavoce, come prima cosa si cambierà il nome del torneo

  • Nuovo piano strategico della formazione degli allenatori

    RUGBY Giocatori al centro dell’offerta didattica della Fir, quattro livelli di scuola per diventare allenatori, ma l’ultimo per l’abilitazione alle squadre nazionali o per le franchigie del Pro14 è su invito della Federazione

  • Borsari bloccata dal ghiaccio

    RUGBY SERIE B A Mirano il Badia (Rovigo) non riesce a giocare. Manto erboso ridotto ad una lastra di ghiaccio, troppo pericoloso per gli atleti. Match rinviato

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017