ORRORE A COSTA DI ROVIGO Indagini già in corso. Appello, anche sui social, dei carabinieri. Ogni contributo può essere importante per gettare luce sul fatto, allucinante, dell’uccisione

“Gatto ucciso: chi sa venga in caserma a raccontare”

Fondazione Cariparo come presentare i bandi fino al 28 febbraio 2018

“Venite in caserma a raccontarci quello che sapete”. E’ l’appello lanciato dai carabinieri della stazione di Costa di Rovigo, che pure hanno già indagini in corso sull’uccisione di un gatto, che sarebbe avvenuto in paese due settimane fa, secondo alcune testimonianze a opera di un gruppo di ragazzi, che avrebbero massacrato la bestiola, di proprietà di una ragazzina, a bastonate (LEGGI ARTICOLO)



Costa di Rovigo (Ro) - Non c’è solo la richiesta della senatrice polesana Emanuela Munerato di una legge più severa per chi uccide gli animali (LEGGI ARTICOLO), dopo la notizia dell’uccisione di un gatto a Costa di Rovigo, che sarebbe stato ammazzato a bastonate da un gruppo di ragazzini. Con i genitori che avrebbero poi gettato la carcassa in Adigetto, per cercare, forse di fare passare la cosa sotto silenzio.

I carabinieri avrebbero già in corso una indagine, per chiarire quanto accaduto. I militari, infatti, come è loro prerogativa, hanno sempre il “polso” del territorio. Il che non significa, anzi, che sia importante ricevere il giusto contributo anche da parte della cittadinanza. E’ per questo che hanno lanciato un appello, anche sui social: è importante che chi sa qualcosa della vicenda lo riferisca.

12 agosto 2017




Correlati:

  • Uno guida con l'hashish, l'altro col contrassegno falso

    CARABINIERI ROVIGO Controlli dei militari di Costa e Badia Polesine sulla strada. Un marocchino di 47 anni segnalato alla Prefettura per droga, un giovane invece denunciato per uso di atto falso

  • Tragedia della solitudine: trovata morta dopo un mese

    LUTTO A ROVIGO E PADOVA La 60enne, polesana, da qualche anno viveva nella città del Santo. Sono stati i vigili del fuoco ad aprire la porta e consentire l'accesso ai carabinieri

  • Assolto per le forconate ai carabinieri: "E' incapace"

    IL CASO A COSTA DI ROVIGO La Corte di Appello ribalta la decisione del Tribunale di Rovigo per il putiferio scatenatosi nel giugno del 2013. Sempre lui, Gianni Lerin, il novembre successivo, col fratello, tenne in scacco le forze dell'ordine

  • Tornano in città i topi d'appartamento

    FURTO BADIA POLESINE (ROVIGO) Un colpo in via Magro. L'abitazione presa di mira al momento era vuota e non sono stati registrati ammanchi preoccupanti. Episodio segnalato ai carabinieri

  • “Non ho mai trattato male quel cucciolo”

    IL CASO ROVIGO Parla l’ex proprietario di “Quattro”, il cucciolo di dogo argentino preso in carico dall’associazione Città degli Angeli di Cavarzere che ha iniziato una colletta per pagarne le cure. “Io tratto bene i miei cani, i cuccioli li ho allattati

  • La banda dei bar lo ha fatto di nuovo

    FURTO PINCARA Dopo i furti in Medio Polesine e sulla Sinistra Po, un nuovo episodio nella notte tra martedì 20 e mercoledì 21 febbraio

  • Vende metadone a un 24enne, arrestato

    CARABINIERI L'acquirente è un giovane di Ceregnano, scattano le manette per il 27enne di Boara Pisani. In mattinata, l'arrestato condotto in Tribunale a Rovigo

Bancadria 730x90 Cna Rovigo